Crea sito

Recensione: 3Souls – Viaggio a Mustland (WiiU eShop)

3Souls-News-Header-678x287

Di titoli indie, su WiiU, come voi sapete, ne abbiamo recensiti tanti… Ma pochi di loro davano molta importanza all’utilizzo del Gamepad, che giustificavano in maniera completa l’assenza totale dell’Off-TV. Tra questi titoli ricordiamo Affrodable space adventure: titolo indie che abbiamo già recensito nel quale il giocatore usava lo schermo del gamepad come un vero e proprio centro di comando per monitorare la navicella. I Red Column hanno ideato un gioco dove il Gamepad svolge una funzione speciale… Ma sarà abbastanza? Cerchiamo di capirlo insieme.

Prima di giocare, però, andremo un attimo da Giovanni Mucciaccia perché avremo bisogno di alcuni oggetti fondamentali:

  • Il WiiU (Gamepad incluso)
  • Il gioco “3Souls” che stiamo recensendo
  • Un oggetto tecnologico in grado di andare su internet ed in grado di leggere i QR Code (un telefono va bene)
  • Un altro giocatore (facoltativo, ma risulta comodo)
  • Una stanza abbastanza illuminata

WVW69jcvxscEDUiyJi

Lo so che mi stai per chiedere perché cappero ho nominato tutte queste cose… Ma ogni cosa ha suo tempo. Scopriamolo insieme!

Le vicende di questo gioco sono ambientate a Mustland. Questo luogo è piuttosto simile al nostro: ci sono le piante, ci sono regole, ci sono fiori, eccetera. La grande differenza la troviamo nei suoi abitanti, gli Animàs. Questi ultimi hanno tre caratteristiche che li rendono differenti da noi:

  1. Sono sempre coperti da un manto color nero pece.
  2. Le loro emozioni sono visibili a tutti e sono manifestate dall’anima: una sfera che fluttua attorno all’Animàs.
  3. Tutti indossano una maschera. La maschera è anche la fonte di vita di questi personaggi, quindi la loro assenza porta alla morte dell’Animàs.

Le vicende del gioco si concentreranno su tre personaggi ma, per ora, è disponibile solo l’avventura di Nelesa. Per questo motivo ci concentreremo soltanto su di lei durante questa recensione.

Nelesa si ritrova, senza sapere il motivo, nelle segrete di Moon Prison. Il nostro obiettivo sarà dunque quello di accompagnarla ed aiutarla durante il suo viaggio. Scopriremo che cosa sta succedendo e perché siamo lì ma non in modo completo. Probabilmente gli altri due capitoli colmeranno i buchi di trama che ha per ora il gioco.

Il gioco è un platform-puzzle ed i suoi comandi sono molto semplici: useremo la pulsantiera + per muoverci e B per saltare. Durante l’avventura dovremo completare i vari enigmi che ci verranno proposti ma dovremo stare attenti a tre nemici: i fiori (divisi in fissi e svolazzanti. Si divertono a rubare le maschere degli Animàs vicino) e e delle strane cose che chiameremo per comodità spine, dato che hanno lo stesso effetto.

Vorrei soffermarmi sui puzzle perché sono la parte fondamentale del gioco. Prima di spiegarvelo, però, è importante sapere a cosa serve il WiiU Gamepad e cosa è in questo gioco.

3souls-episode-1-nelesa-2

L’introduzione di 3Souls (tra l’altro doppiata molto bene in inglese) ci spiega che il nostro Gamepad è fondamentale perché unisce il nostro mondo con quello di Mustland. Questo ci permette di interagire col mondo di gioco attivando valvole, interruttori o telecamere. Inoltre ci permette di leggere le emozioni del nostro protagonista attraverso una sfera che mostra pure il nostro riflesso. Vi consiglio di esaminarla anche più del dovuto. Potreste trovare qualcosa di molto singolare…

Ora come ora il gioco permette di accedere a 6 metodi differenti per interagire col mondo di gioco:

  • Valvole: se si soffia sul microfono faremo schizzare in aria il nostro Animàs.
  • Telecamere (divise in orizzontali e verticali): a seconda del tipo, basterà muovere il WiiU gamepad in orizzontale o verticale per scoprire le piattaforme invisibili. Alcune di queste possono pure muoversi!
  • Manopole: qui voglio subito togliervi un dubbio: quando dovete girare la manopola dovrete far roteare il gamepad nel senso contrario rispetto a quello indicato. Quindi se la freccia indica la sinistra dovrete roteare a destra e viceversa. Una volta trovata la combinazione esatta, potrete avanzare
  • Targhe: attraverso il touch screen, dovrete pulire lo schermo. Se il risultato sarà positivo avrete un’immagine. Può essere una mappa o un codice per avanzare.
  • Luci: Utilizzando il rosso, il giallo o il verde dovrete attivare dei particolari interruttori. Questa funzione è stata una bella trovata ma è gestita molto male. Vedremo dopo perché.

Ora potreste chiedermi: ma oltre al grande utilizzo del gamepad del WiiU cos’altro ha in serbo?

Ebbene, ha qualcosa di strano… Ma devo spiegarvelo io. Cercate di seguirmi perché sarà un discorso molto complesso ed abbastanza contorto.

3souls-episode-1-nelesa-3

Spoiler SelezionaMostra

large

è il momento di passare ai difetti… E stavolta sono un po’ tanti.

è possibile riscontrare la presenza di almeno un bug che può comparire saltuariamente: Nelesa non riesce a saltare sulle piattaforme, obbligando il giocatore a riaccendere il gioco… Ma c’è dell’altro.

L’avventura dura molto poco: più o meno un’oretta. Calcolando che il gioco costa quasi 4€ e le prossime avventure saranno a pagamento lascia a desiderare. In alcune sezioni il gioco è molto trial and error ed in queste fasi diventa molto frustrante… E questo problema si collega con un altro: la mancanza di ottimi salvataggi.

Il gioco è diviso in sezioni. Una volta finita la sezione il gioco salva. Questa situazione si aggrava perché il giocatore ha tre vite a disposizione e, una volta perse tutte, dovrete ricominciare la sezion. Ora immaginatevi di aver completato una parte della sezione dopo 3000 tentativi e sbagliate la parte dopo. Sarete obbligati a ricominciare da capo. Il giocatore si arrabbierà e chiuderà il gioco per la frustrazione, riaprendolo successivamente. Per questo consiglio di fare brevi sessioni di gioco, massimo un quarto d’ora per volta.

Ultimo difetto risiede nei puzzle che sfruttano i colori. Avrete bisogno della giusta luce per far riconoscere alla telecamera il colore esatto… E, sinceramente, la telecamera del Gamepa WiiU non è comodissima. Comunque sia voglio riconoscere che ho apprezzato il tentativo.

3souls-656x369

Vorrei, infine, fare una considerazione.

Dovete sapere che, qualche giorno fa, stavo notando con Sisko che nessuno ci assicura al 100% che gli altri due capitoli usciranno.

Il gioco è una esclusiva WiiU e, come ben sappiamo, tra non molto verrà sostituita dalla sconosciuta NX… Quindi il rischio è alto. Inoltre il gioco in sé dura poco… Quindi ha senso comprare un gioco per poi ritrovarselo per sempre con le gambe spezzate? Noi vogliamo fidarci ma lasciamo a voi lettori la scelta se acquistarlo o meno.

In conclusione 3Souls è un grande rischio per gli sviluppatori ma si dimostra molto gradevole. Anche se frustrante in alcune parti è adatto a brevi sessioni di gioco. La trama, seppur non completa, è interessante. Ho apprezzato alcune scelte ma devo ammettere che gli sviluppatori hanno preso un rischio forse molto alto. Sta al tempo vedere se questa scelta si dimostrerà o meno una carta vincente.

Vi ricordiamo che Axios00 ha fatto un “Parliamo di…” sul gioco, e ve lo riproponiamo qui di seguito nel caso aveste bisogno di qualche delucidazione in più.

VOTO FINALE : 8.5/10

Vota anche tu


'Recensione: 3Souls – Viaggio a Mustland (WiiU eShop)' has 1 comment

  1. 8 agosto 2016 @ 15:41 Magog

    Wow, mi intrippa molto. Probabilmente lo prenderò, se gli sviluppatori hanno avuto coraggio potremmo manifestarne anche noi, dato che il prezzo è abbordabilissimo.

    Reply


Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published.