[Recensione] Cuphead

Microsoft portando uno dei loro migliori esclusivi del 2018 al Nintendo Switch potrebbe sembrare una mossa particolare, ma è una cosa che può essere vista solo come una buona cosa: mette in luce il loro forte rapporto con Nintendo e consente ai giocatori di provare le gioie di Cuphead mentre sei in viaggio. Voglio dire, TUTTI vogliamo partecipare a un gameplay impegnativo per i boss nei nostri pendolari mattutini, giusto?

Per fortuna, lo sviluppatore StudioMDHR ha fatto un ottimo lavoro con la porta, con Cuphead che si è dimostrato altrettanto stimolante e divertente di quando è stato rilasciato. In effetti, direi che gli showdown che sfondano il pollice si sentono più a casa sulla console Nintendo di quanto non facciano su Xbox One – anche se la natura travolgente del gioco può essere un po ‘difficile da seguire sul piccolo schermo a volte.

In primo luogo, penso sia imperativo parlare del punto più forte di Cuphead : la sua presentazione. Conoscete tutti quegli screenshot e video che avete visto del gioco in cui in realtà riesce a sembrare proprio come un cartone animato classico degli anni ’30? Beh, è ​​esattamente lo stesso in-game, con tutta l’azione che fluisce perfettamente e sentirsi esattamente come se fossi all’interno di un vecchio Fleischer Studios o animazione Disney. Ha solo un tocco di personalità, mentre l’effetto di grana della pellicola su cui è sovrapposto aggiunge semplicemente autenticità. Onestamente, è semplicemente sublime – è davvero uno dei videogiochi più impressionanti che abbia mai visto in movimento.

Il racconto di Cuphead è basato sul famoso eroe Cuphead e suo fratello Mugman, che dopo aver visitato il Devil’s Casino perdono le loro anime in una scommessa. Non è l’ideale, vero? Fortunatamente, il Diavolo è un tipo buono e leale, e promette alla coppia le loro anime a patto che possano sconfiggere i grandi capi che gli devono un debito. Non è un compito facile e, naturalmente, il Diavolo ha sempre qualche asso nella manica …

Il gameplay è suddiviso in due sezioni: battaglie con i boss e livelli di platform run-and-gun. Inizialmente il gioco era solo un’esperienza da boss-rush, ma dopo il feedback StudioMDHR ha deciso di aggiungere un po ‘più di carne alle ossa del gioco dando ai giocatori livelli più tradizionali. Una cosa rimane coerente tra entrambi, però, ed è che sono INCREDIBILMENTE difficili.

Le battaglie con i boss sono indubbiamente il momento clou, con ognuno non solo offrendo molti brividi e sversamenti nelle loro molteplici fasi ma anche dimostrandosi un’esplosione assoluta da abbattere. Ci sono diciannove boss per combattere in totale e ognuno porta qualcosa di diverso al tavolo, che sia il vizioso fiore Cagney Carnation ei suoi semi mortali, il paio di rane da pugile Ribby e Croaks, o l’Hilda Berg che si abbatte su un aereo . Con le nuove fasi che vengono introdotte man mano che il combattimento procede e una vasta gamma di attacchi da inviare, ti terranno davvero all’erta mentre cerchi di scegliere il momento per colpire e abbatterlo.

Sono molto divertenti da battere, ma non dimentichiamo che Cuphead è prolifico per essere un gioco difficile. C’è una curva di apprendimento in atto e dovrai davvero studiare le mosse e le fasi di ogni capo se vuoi eliminarle. Ci saranno momenti in cui sarai in cima e al culmine della vittoria, però, solo per ritrovarti ucciso da una mossa apparentemente arrivata dal nulla e credimi, può diventare frustrante. È comunque la natura del gioco e non sembra mai ingiusto, con il giocatore in grado di rispolverare e riprovare subito – anche se dall’inizio dello showdown. La soddisfazione di riuscire finalmente a superare un capo difficile? Non puoi superarlo.

I livelli run-and-gun d’altra parte non hanno lo stesso appeal, anche se questo non vuol dire che non siano divertenti. Guardano ancora la parte e hanno gettato alcune idee intelligenti, ma non fanno nulla che non avresti mai visto prima e sono colpevoli di essere un tocco ingiusto con alcuni dei pericoli che ti lanciano. È chiaro che più di un pensiero è andato a mettere insieme le epiche battaglie contro i boss di quanto non abbia messo insieme le fasi della piattaforma.

Almeno ti danno delle monete da raccogliere, che sono essenziali quando si tratta di migliorare le abilità e l’arsenale di Cuphead. Sei in grado di equipaggiare diverse armi, attacchi e incantesimi nel gioco, con ognuno di questi che ti dà qualcosa in più per migliorare le tue possibilità di successo – potrebbe essere un po ‘più di salute, un colpo di carica, un colpo di grazia, una bomba fumogena che ti permette di trattini senza subire danni … c’è molto di più da sbloccare. Quello che ho scoperto è che alcune armi e incantesimi sarebbero più efficaci contro i boss, quindi a volte sarebbe il caso di mescolare un po ‘le cose per vedere cosa funziona meglio. Qualunque sia il tuo approccio, è chiaro che c’è molto versatilità nel gameplay di Cuphead e che c’è una quantità sorprendente di pensiero strategico richiesto dal giocatore se vogliono sopravvivere.

C’è davvero molto da divertirsi sul gameplay di Cuphead , ma sono alcuni dei piccoli dettagli che ho apprezzato di più. Cose come l’overworld che ha personaggi da incontrare e segreti da scoprire, le classifiche alla fine della battaglia che ti sfidano a migliorare te stesso, o semplicemente quanto reattivo tutto nel gioco si sente – è chiaro che StudioMDHR mette molta cura e attenzione assicurando che Cuphead è un’esperienza unica che non smette mai di essere divertente. Certo, i giocatori vedranno come titoli come Megaman o Contra l’abbiano ispirato, ma non c’è dubbio che trasuda personalità e abbia una propria identità.

È altrettanto divertente giocare in cooperativa locale, con il secondo giocatore che assume il ruolo di Mugman.Certo, può far sentire tutto incredibilmente occupato sullo schermo, ma avere quel paio di mani in più per aiutare a sconfiggere i nemici può rendere la vita più facile. Inoltre, se sei abbastanza veloce puoi rianimarti l’un l’altro quando cadi, il che è un enorme vantaggio e può rendere un po ‘meno difficile alcune delle battaglie con i boss più dure.

È bello suonare sullo Switch di Nintendo, con la grafica che sembra vibrante come sempre e il gioco sta andando bene. Tuttavia, la natura frenetica dell’esperienza può rendere il gioco in modalità portatile un po ‘difficile a volte.C’è così tanta azione in corso in una volta e a volte è facile essere sopraffatti da tutti i proiettili, i cattivi e le piattaforme tra cui rimbalzi. Non fraintendermi, non è impossibile (ho giocato in tutto il gioco in questo modo), ma può rendere le cose un po ‘più complicate.

Microsoft portando uno dei loro migliori esclusivi del 2018 al Nintendo Switch potrebbe sembrare una mossa particolare, ma è una cosa che può essere vista solo come una buona cosa: mette in luce il loro forte rapporto con Nintendo e consente ai giocatori di provare le gioie di Cuphead mentre sei in viaggio. Voglio dire, TUTTI vogliamo partecipare a un gameplay impegnativo per i boss nei nostri pendolari mattutini, giusto? Per fortuna, lo sviluppatore StudioMDHR ha fatto un ottimo lavoro con la porta, con Cuphead che si è dimostrato altrettanto stimolante e divertente di quando è stato rilasciato. In effetti,…
VOTO FINALE - 9.5

9.5

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi