[Recensione] Shovel Knight: Plague of shadows (WiiU & 3DS)

ShovelKnightPlagueofShadow

Cosa può portare un gioco già famosissimo al successo tanto da poter esse considerato come il degno successore del capolavoro Cave Story? Tenerlo sempre aggiornato trasformandolo in un gioco sempre pieno di sorprese e contenuti e Shovel Knight ci è riuscito senza problemi. Gli sviluppatori, infatti, hanno pensato che il gioco in sé non era abbastanza sufficiente e per questo hanno inserito e continueranno ad inserire in futuro una elevata quantità di aggiornamenti gratuiti che porteranno il gioco ad avere una quantità di contenuti elevatissima. Il 17 Settembre 2015 Gli sviluppatori hanno inserito nel loro gioco il primo DLC (che verrà inserito come update del gioco stesso) dedicato ad uno dei personaggi più strani ed inquietanti che si può incontrare nella serie pricipale, Plague Knight (per capirci, quello che indossa un cappuccio, il suo vestiario tende al verde-nero e ricorda vagamente un monatto durante il periodo della peste) oltre ad una piccola chicca per tutti coloro che vogliono sfide quasi impossibili.

Questa recensione è legata SOLO E SOLTANTO al DLC: qualsiasi altro contenuto esterno a questa categoria non verrà preso in considerazione. Sisko ha già fatto una recensione ed è possibile consultarla per sapere quello che il gioco offre con i suoi contenuti di base.

imageLa trama è diversa rispetto quella dello scavatore Shovel perché cambiano i protagonisti e le situazioni che si andranno ad affrontare ma, in linea cronologica, le due avventure avvengono più o meno nello stesso istante. Plague Knight, infatti, non è così malvagio rispetto a quello che si pensava: assieme alla sua assistente Mona e a tutti i loro servi il nostro folle protagonista vuole creare la pozione per eccellenza ma gli serviranno delle essenze nascoste negli altri capi della confraternita. Plague Knight e tutta la sua squadra, perciò, tradiranno il clan per lavorare al progetto e durante la missione accadranno tantissime cose tra cui:

  1. Visiteremo il covo segreto di Plague, nascosto sotto il villaggio, dove troveremo personaggi che ci potenziano come Mona o la Fatucchiera, oppure personaggi strani che non ci saremmo aspettati di vedere (come la fatucchiera stessa. Chi si sarebbe aspettato di vedere?)
  2. Scopriremo la storia d’amore tra Mona e Plague e lui farà una scelta molto singolare. Plague Knight non è così inquietante come sembra!
  3. Vedremo il gioco non solo da diversi punti di vista, ma avremo anche delle risposte a varie domande che qualcuno si era probabilmente posto durante la saga di Shovel.
  4. Vedremo nuove caratteristiche, nuove avventure, nuovi oggetti, nuove sfide, nuove risate (perché in questa trama si ride tantissimo), nuove meccaniche e nuovi scleri e tanto altro di bello e difficile che lascio a voi scoprire.

Come ho detto prima durante l’avventura del nostro amico monatto capiremo che, in ordine cronologico, l’avventura di Plague e di Shovel sono nettamente vicini. Facciamo degli esempi: quando Plague arriva per la prima volta nel suo covo vedremo Shovel entrare nel villaggio e ci sarà pure la lotta tra i due cavalieri, col risultato che segue giustamente la trama originale. Sappiate che alcuni personaggi cambieranno i ruoli: se, per esempio, nell’avventura di Shovel Knight il re Tromela permetteva di bere l’Icore con Plague Knight darà dei bonus alle armature simili a quelle di Shovel. Una nota importante va alle incongruenze tra le due trame perché quasi non ce ne sono ed è un bene! Qualche dubbio, però, me lo sono posto e perciò spero in una nuova e futura avventura per risolvere queste domande.

imageDopo aver superato il primo livello potrete vedere il gioco in tutto e per tutto: la missione è simile all’originale: dovrete sconfiggere tutti i boss per avere l’essenza la quale serve per costruire la pozione più forte di tutte… Ma non sarà facile soprattutto dalle basi dei comandi: Plague Knight, a differenza del famoso Shovel Knight, può fare due salti distinti ma insieme non bastano per fare un salto alto come quelli di Shovel e perciò Plague dovrà usare un potere speciale: lo scoppio. Tenendo premuto Y, infatti, Plague inizierà a brillare e se si rilascia avverrà non solo un’esplosione che danneggia i nemici in zona, ma anche un terzo salto aggiuntivo! Questo servirà per danneggiare i nemici vicini e per percorrere distanze che sembrano quasi irraggiungibili. Anche il metodo di combattimento è diverso: se Shovel usa una pala ed attacca direttamente Plague sfrutterà principalmente le pozioni che userà a distanza e che sono create con diverse parti, ma di questo ne parleremo più tardi in una sezione a loro dedicata. L’armamentario di Plague non è finito qui: se col pad scorrevole o il pad a + si preme sia su che il pulsante Y si attiva il potere arcano che consuma del mana ricaricabile. Tra i vari oggetti arcani troviamo strane bevande che permettono di curarsi colpendo i nemici, pozioni dal potenziale atomico, pesci bomba da usare come amo e tanta altra roba strana e folle.

Tra le caratteristiche del nostro caro monatto, però, c’è un difetto che renderà le partite più toste e si trova nella sua barra della vita. Essa, infatti, non si potenzia nello stesso modo di Shovel ma dovrà bere delle particolari pozioni che gli aumenteranno la barra della salute in modo quasi temporaneo: Appena Plague muore tutta la vita che ha preso con le pozioni verrà persa. Ci sono tanti modi per ottenere queste pozioni tra cui esplorazioni nei dungeon oppure comprare un sacchetto di pozioni che viene venduto dalla Fatucchiera (costa 100 monete circa ed è molto economico)

image

Pozioni

Questa è una piccola parte dedicata alle armi base di Plague Knight: le pozioni esplosive. Queste sono letteralmente create unendo tre pezzi diversi (boccetta, materiale interno e miccia) e ciò permetterà di avere un armamentario quasi infinito e personalizzato. A seconda della situazione, poi, imparerete quali combinazioni sono meglio di altre. Molte di queste, però, non saranno presenti fin da subito: Mona dovrà fare delle ricerche e le serviranno delle monete verdi che troverete nei vari livelli. Prendendone un bel gruzzolo Mona le userà per aggiornare il negozio… Ma non sarà solo lei che avrà bisogno di quellemonete…

image

Nuova modalià Sfida

Oltre alla nuova avventura gli sviluppatori hanno inserito una modalità molto difficile dedicata agli esperti e per chi vuole una sfida maggiore: la sfida. In questo luogo avrete delle sfide veramente molto impegnative e diverse tra loro: tra le missioni troviamo ”sconfiggi il nemico entro X tempo e nella situazione Y”, ”Sfrutta i nemici per arrivare fino alla fine” oppure “resisti il più possibile!”. Posso assicurarvi che sono veramente difficili (non ne ho completata nemmeno una) e solo chi è veramente bravo in questo gioco potrà completarle.

image

Questa volta ho veramente fatto molto fatica a trovare dei difetti, sono sincero, perché quasi non ce ne sono! Quello che, però, è spiccato di più è sulla traduzione degli oggetti nel negozio perché il testo è letteralmente tagliato e c’è un piccolo problema nell’uso del mana che vi spiegherò con un esempio rapido: abbiamo quattro blocchi di mana ed usiamo la pozione dal potenziale atomico che usa solo un blocco. Se ne lanciamo tre il mana si ricarica ed al prossimo blocco possiamo lanciarne un altro senza scaricare il mana MA se usiamo quattro super pozioni e il mana si scarica dobbiamo aspettare che TUTTO il mana sia carico. Tutto ciò non ha molto senso e spero venga migliorato in futuro.

image

Vi giuro che non sono di parte ma voglio essere sincero con voi lettori: abbiamo finalmente un gioco che è una perla dei videogiochi indi! La trama di Plague Knight è molto più bella di quella di Shovel Knight perché ci sono più personaggi rilevanti al suo interno e poi è veramente più divertente ed interessante. La modalità sfida permette di provare qualcosa di diverso e difficile e i tanti trofei da ottenere portano questo DLC ad un livello che veramente mi ha stupito. Sapendo, inoltre, che questo non è l’ultimo DLC ci si aspettano tante altre novità in futuro e correzioni. Certo, non siamo ancora ad un gioco completamente eccellente senza difetti ma i ragazzi della Yacth Club Games ci stanno riuscendo, e molto bene.

Se non avete comprato Shovel Knight perché eravate dubbiosi penso sia ora di accaparrarselo ad occhi chiusi perché non solo giochi fatti così bene ce ne sono pochi, ma mentre lo ho giocato ho sentito per la prima volta nella mia vita la passione degli sviluppatori ed è stata una bellissima esperienza. Vi ricordo, però, che questo gioco è difficile.

Voglio dirlo: abbiamo finalmente uno dei migliori giochi indie sotto mano ed ha, secondo me, battuto quel capolavoro di Cave Story. Se gli sviluppatori continueranno così bene avremo il miglior gioco indie a livello mondiale. Buona fortuna Yacth Club Games!

Una piccola avvertenza: questi contenuti si sbloccano finendo la trama principale di Shovel Knight.

Spoiler SelezionaMostra

Cosa può portare un gioco già famosissimo al successo tanto da poter esse considerato come il degno successore del capolavoro Cave Story? Tenerlo sempre aggiornato trasformandolo in un gioco sempre pieno di sorprese e contenuti e Shovel Knight ci è riuscito senza problemi. Gli sviluppatori, infatti, hanno pensato che il gioco in sé non era abbastanza sufficiente e per questo hanno inserito e continueranno ad inserire in futuro una elevata quantità di aggiornamenti gratuiti che porteranno il gioco ad avere una quantità di contenuti elevatissima. Il 17 Settembre 2015 Gli sviluppatori hanno inserito nel loro gioco il primo DLC (che…
VOTO FINALE - 9.5

9.5

Voto degli utenti: 4.78 ( 2 votes)

'[Recensione] Shovel Knight: Plague of shadows (WiiU & 3DS)' have 5 comments

  1. 22 settembre 2015 @ 18:40 Rosario

    Bella recensione! Sono completamente d’accordo, un ottimo gioco e un ottimo DLC che eguaglia il gioco principale. Tutti i veri giocatori dovrebbero provarlo perché merita di essere giocato, anche se ha una difficoltà abbastanza elevata che a me personalmente ha causato molti momenti di reale nervosismo, ma anche di estrema soddisfazione.

    Reply

  2. 22 settembre 2015 @ 19:37 Magog

    Addirittura miglior indie a livello mondiale 😀 Ma non credo che ulteriori DLC saranno gratuiti, no?

    Reply

    • 22 settembre 2015 @ 19:43 Sisko

      Considera che quel meraviglioso amiibo di Shovel Knight sarà in un certo senso un DLC a pagamento 😉

      Reply

    • 23 settembre 2015 @ 13:14 G. Bislacco

      Gli uoteriori DLC (tranne l’amiibo) saranno gratis 😉

      Reply

  3. 13 dicembre 2015 @ 08:07 Magiod

    Dai che ce l’ho quasi fatta…..poi comincio Plague

    Reply


Would you like to share your thoughts?

Your email address will not be published.