[Recensione] Bubble Bobble 4 Friends

La mancanza dell’originale Bubble Bobble nel catalogo retrò di Nintendo Switch poteva essere già di per sé un segnale dell’arrivo di questa importantissima saga firmata Taito nei nostri lidi. Ma mai ci saremmo aspettati di ricevere un gioco in esclusiva, ovvero Bubble Bobble 4 Friends, completamente nuovo e destinato ad essere affrontato in gruppo con i propri amici comodamente seduti sui nostri divani. Certo, il prezzo con il quale tutto ci viene proposto non è dei più economici, parliamo della bellezza di €39.99 (in pratica un AA o un AAA a prezzo budget) e per questo motivo le antenne nella nostra redazione si sono rizzate ed hanno deciso di provare a fondo il gioco prima del suo rilascio ufficiale per essere pronti in tempo a guidare i vostri cuori nostalgici in questo nuovissimo eventuale acquisto. Tenetevi forte, il viaggio indietro nel tempo potrebbe garantirvi un grand tuffo nel passato se come il sottoscritto avete divorato la versione arcade di Bubble Bobble, per la quale ben presto scoprirete che in Bubble Bobble 4 Friends c’è una sorpresina proprio a voi dedicata.

Bubble Bobble 4 Friends si apre con un’introduzione CGI semplice ma abbastanza affascinante nella camera da letto di un bambino pieno di giocattoli, molti dei quali per ovvie ragioni ispirati alla serie Bubble Bobble (addirittura un cabinato a tema). Mentre questo dorme, la camera di un bambino venne avvolta da una misteriosa luce e i suoi peluche Bubble Bobble, tra il suo draghetto Bub (il suo preferito), prendono vita magicamente. Geloso di quanto il bambino ami il loro giocattolo Bub, il peluche di Bonner (storico cattivo della serie) decide di sfidare Bub in una battaglia fatta di 100 livelli.

La modalità principale del gioco è composta da cinque mondi, con 10 livelli ciascuno (incluso uno scontro con i boss alla fine). E’ possibile superare tutti questi cinque mondi in circa un’ora, complici anche i continue illimitati, sbloccando così la modalità Difficile, che aggiunge più nemici e modifica leggermente il level design per far sì che questi non siano completamente identici ai precedenti, potendo così contare un totale di 100 stage come specificato poco più sopra.

Il design dei livelli rimane fedele al gameplay storico della serie, e per questo motivo i fan di Bubble Bobble dovrebbero immediatamente sentirsi a casa con la meccanica centrale del gioco, che non è cambiata rispetto all’originale arcade. I giocatori sconfiggono i nemici sputando bolle contro di loro per racchiuderli all’interno, quindi cercano di far scoppiare le bolle per spazzare lontano questi nemici. Una volta sconfitti tutti i nemici di uno stage si è pronti per passare a quello successivo. I livelli iniziali di solito non sono complessi: salto di base, bolle e scoppiettii, ma man mano che il gioco avanza, la progettazione dei livelli diventa più interessante.

Per aggiungere un minimo di profondità aggiuntiva al tutto, viene qui introdotto un interessante sistema di classifiche grazie alle quali ottenere una valutazione fino a tre stelle a seconda del punteggio ottenuto alla fine di ogni mondo. Tale operazione ci è sembrata sinceramente non troppo complessa nella modalità classica, anche perché alla fine di ogni stage appaiono dei frutti di dimensioni più che generose, e che non è poi così impossibile raccogliere tutti con un pò di attenzione, mentre com’è giusto che sia c’è da lavorare meglio per ottenere un risultato analogo in modalità difficile. Anche i continue influenzano il punteggio, quindi chi punterà alle valutazioni massime dovrà comunque impegnarsi per riuscire in questo obiettivo.

Una volta portato a termine un mondo c’è la possibilità di ottenere nuove abilità per i nostri protagonisti, che vanno dall’abilità di sparare bolle più lontano, alla capacità di scagliare lontano i nemici per evitare danni. I giocatori scelgono un’abilità per equipaggiarsi prima di affrontare un mondo, e mentre le abilità possono essere usate solo un numero limitato di volte per serie, possono fare la differenza quando si ottiene un punteggio elevato. Puoi anche provare a raccogliere le lettere EXTEND distribuite in ogni serie di 10 livelli, il che aumenta il numero di utilizzi per le abilità di quel mondo specifico.

Queste non troppo piccole aggiunte ci hanno permesso di apprezzare molto di più il gioco rispetto al semplice tentativo di raggiungere i titoli di coda superando banalmente tutti i livelli. Il sistema di valutazione, così come le varie abilità, stimolano il giocatore a puntare ad un punteggio sempre migliore (in pieno stile arcade) per ottenere la tanto ambita valutazione a tre stelle. Puntare solo al superamento dei livelli non solo non darà la stessa soddisfazione, oltre al ridurre drasticamente la longevità complessiva, ma probabilmente non giustificherà nemmeno una spesa non proprio economica di ben €39,99.

Tale dinamica di reiterazione continua dei livelli però non è assolutamente ripetitiva come si potrebbe pensare, soprattutto se giocherete a Bubble Bobble 4 Friends in compagnia di altri amici, esattamente come suggerisce il nome del gioco. Con un massimo di quattro giocatori a schermo, Bub e Bob più Peb e Pab, il tutto si fa più imprevedibile e divertente, garantendo infinite ore di gioco spensierate in compagnia di altri amici, magari nostalgici quanto noi. Giocare a Bubble Bobble 4 Friends è semplicissimo e non richiede grossissime abilità con il pad, ed è per questo che chiunque può improvvisarsi un compagno di avventura per affiancarci in queste sfide dal sapore retò.

Peccato solamente che Bubble Bobble 4 Friends  non supporta il gioco online o alcuna modalità competitiva. Giocare con un gruppo completo è comunque divertente, e suona perfettamente bene, anche se a volte è un po’ caotico: quattro personaggi che inseguono gli stessi mostri possono creare confusione su mappe piccole e anguste, ma è comunque una grande risata con gli amici.

Se tutto questo non vi basta siamo felici di segnalare anche la presenza dell’originale versione arcade di Bubble Bobble, disponibile fin da quando avvierete il gioco per la prima volta. L’emulazione del gioco ci è sembrata ben realizzata, anche se la possibilità di aggiungere infinite monete di fatto ha lo stesso risultato ottenuto su Bubble Bobble 4 Friends, ovvero di permettere a chiunque di arrivare a fine percorso senza troppe difficoltà, cosa che se vi ricordate bene non avveniva in passato.

Bubble Bobble 4 Friends è un gioco affascinante nonostante alcuni limiti di fondo ci siamo divertiti tantissimo a superare i suoi 100 livelli sia in single player che in compagnia di alcuni amici, che ci hanno affiancato proprio per aiutarci a valutare meglio questo nuovo gioco. Il design dei livelli è spesso accattivante, con piccoli riferimenti ad altre IP di Taito come i giganteschi Space Invaders che prendono il sopravvento sullo stage, e in seguito viene introdotto un elemento puzzle con flussi d’aria che influenzano la direzione delle bolle.

Alcune delle parti migliori di 4 Friends si verificano infatti quando la progettazione del livello passa all’uso delle bolle per formare strategie per farsi strada attraverso le mappe, spesso usandole per galleggiare sulle trappole o manipolandole per portarti attraverso le gallerie del vento. Queste parti del gioco, tuttavia, sono poche e lontane tra loro, e sono spesso inserite tra sezioni di gioco molto più classiche.

In conclusione, Bubble Bobble 4 Friends non è forse uno dei revival più riusciti nella storia di Bubble Bobble ma è sicuramente un progetto che si sposa alla grandissima con la filosofia ibrida di Nintendo Switch. Giocare in compagnia di altri amici è senza ombra di dubbio la scelta migliore sia per godersi il gioco al massimo che per giustificarne il prezzo sicuramente sovradimensionato, anche se la mancanza di una modalità online ci fa storcere il naso e speriamo di cuore che venga aggiunta prima o poi mediante una sicuramente apprezzata patch.

Per come stanno le cose attuali consigliamo il gioco ai veri nostalgici disposti a tutto pur di averlo (segnaliamo anche l’esistenza di una bellissima edizione fisica), mentre per chi vuole solo rispolverare questo grandissimo classico ci sentiamo per lo meno di consigliare di attendere un piccolo sconto.

La mancanza dell'originale Bubble Bobble nel catalogo retrò di Nintendo Switch poteva essere già di per sé un segnale dell'arrivo di questa importantissima saga firmata Taito nei nostri lidi. Ma mai ci saremmo aspettati di ricevere un gioco in esclusiva, ovvero Bubble Bobble 4 Friends, completamente nuovo e destinato ad essere affrontato in gruppo con i propri amici comodamente seduti sui nostri divani. Certo, il prezzo con il quale tutto ci viene proposto non è dei più economici, parliamo della bellezza di €39.99 (in pratica un AA o un AAA a prezzo budget) e per questo motivo le antenne nella nostra…
Dopo più di 10 anni di attesa, i possessori di Nintendo Switch potranno godersi il prosieguo della storica saga di Bubble Bobble, creata da Taito: il nuovissimo Bubble Bobble 4 Friends è non solo ancora opera loro, ma stavolta includerà persino una modalità multiplayer per 4 giocatori! Come ai bei vecchi tempi i combattimenti a suon di bolle stanno per ricominciare!

Bubble Bobble 4 Friends

VOTO FINALE - 7.4

7.4

Dopo più di 10 anni di attesa, i possessori di Nintendo Switch potranno godersi il prosieguo della storica saga di Bubble Bobble, creata da Taito: il nuovissimo Bubble Bobble 4 Friends è non solo ancora opera loro, ma stavolta includerà persino una modalità multiplayer per 4 giocatori! Come ai bei vecchi tempi i combattimenti a suon di bolle stanno per ricominciare!

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi