[Recensione] Candle: The Power of the Flame (Switch eShop)

Candle: The Power of the Flame ci regala una storia tragica subito. Un mondo meraviglioso e prospero, contaminato dagli abitanti dentro … fino a quando l’autodistruzione inizia a manifestarsi e si diffonde come un incendio in tutto il mondo. Ti svegli come Teku, l’essere incaricato di trovare lo sciamano del tuo villaggio che stabilirà un corso per fare di nuovo le cose. È una storia potente che ci trascina via e ci porta dritti nel folto delle cose, suggerendo una riflessione nel mondo reale nel processo.

Dalla colonna sonora, alla narrazione cordiale e sincera, Candle: The Power of the Flame ottiene il massimo dei voti per ogni bit di suono in gioco. Il narratore è stato un trattamento speciale e mi ha davvero gettato nelle profondità dell’immersione. La voce di un vecchio gentile che si avvicina quando Teku si muove, tocca o si blocca suona con una linea o due è così meravigliosamente consegnata che è difficile non pensare che stai giocando in un libro di fiabe vivente. Si adatta così bene all’ambientazione e al tema, che sembra quasi che la candela sia stata costruita attorno ad essa.

Anche i personaggi sono un piacere da ascoltare. Comunicheranno, anche se in un linguaggio completamente fittizio che sembra così molto convincente. Un’altra sorpresa sono le illustrazioni delle azioni in una sorta di bolla del pensiero. Questo sarà non verbale, ma avrà una presentazione di animazioni che descrivono un evento con sequenze simili a storyboard. È intelligente, unico, ben fatto e totalmente universale da comprendere.

Come suggerisce il titolo del gioco, avrai effettivamente la possibilità di usare una candela a tua disposizione, insieme a una selezione di oggetti. La candela è usata per risolvere enigmi tra le altre cose, come spaventare le creature (di solito nella speranza di salire su un altro gradino della scala di progressione). Gli enigmi sono impegnativi e non esiteranno a scegliere il tuo cervello. A parte gli indizi, il narratore interverrà e darà consigli ogni tanto – non c’è niente al mondo che si distingua eccessivamente per risolvere. Nessun oggetto scintillante o punti salienti altrimenti. La candela vuole che tu pensi. E pensa che cosa farai nel suonare.

Mondi dipinti di sfondi lussureggianti e disegni di personaggi unici arricchiscono Candle: The Power of the Flame come headliner. Tutto sembra così fresco e nuovo con tutti i piccoli critici e l’essere che si incontrano … è un vero piacere sentirsi come se stessi entrando in una mente interattiva di un artista dotato.

Come al solito, anche i giochi più promettenti possono essere afflitti da alcune battute d’arresto. La mia più grande frustrazione con Candle nella versione Switch è la dimensione del testo, dei menu e dei prompt. Mentre Teku si muove un po ‘più lentamente e la sua corsa non è alla velocità di Sonic the Hedgehog, sento che lo schermo generale potrebbe essere stato un po’ più vicino al personaggio principale, a volte. Se dovessi azzardare un’ipotesi, la scelta progettuale per fare una panoramica della fotocamera era in linea con l’arte della candela.


I controlli, anche con Teku che scorre liberamente e senza un misuratore di resistenza, sono molto laboriosi. In effetti, c’è una mossa giusta per tutto ciò che sei destinato a fare, ma è così che viene eseguito questo è il problema. Teku non viene senza una certa inerzia nella sua corsa che tendo a godere, ma la sua svolta lascia qualcosa a desiderare. Semplicemente spostarsi è lento – anche per un gioco che affonda saldamente le sue radici nelle sue capacità narrative – lo schema di controllo sembra un ripensamento.

È un titolo adorabile, pieno di meraviglia e fatto con evidente passione … eppure si sente terribilmente di nicchia. I bambini più piccoli potrebbero trovare la trama inquietante, a volte, specialmente con alcune immagini molto vividi di distruzione e alcuni cattivi dall’aria sinistra. Abbinato allo stile dell’arte, e hai qualcosa che può essere interpretato come piuttosto buio. I controlli sono per il paziente – chiunque giochi che non mantenga questa virtù (sarò il primo a farsi avanti) potrebbe trovarsi troppo frustrato rapidamente. Penso che le cose più piccole, come il testo sullo schermo, possano essere facilmente risolte con una patch, ma mi viene il senso di paura che i controlli siano come sono. Per quanto riguarda gli enigmi, l’arte e altro, è molto discrezionale e te lo lascerò decidere se Candle: The Power of the Flame è un’avventura disposta a intraprendere.

Candle: The Power of the Flame ci regala una storia tragica subito. Un mondo meraviglioso e prospero, contaminato dagli abitanti dentro ... fino a quando l'autodistruzione inizia a manifestarsi e si diffonde come un incendio in tutto il mondo. Ti svegli come Teku, l'essere incaricato di trovare lo sciamano del tuo villaggio che stabilirà un corso per fare di nuovo le cose. È una storia potente che ci trascina via e ci porta dritti nel folto delle cose, suggerendo una riflessione nel mondo reale nel processo. Dalla colonna sonora, alla narrazione cordiale e sincera, Candle: The Power of the Flame…
VOTO FINALE - 8.6

8.6

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi