[Recensione] Cat Girl Without Salad: Amuse-Bouche

Alcuni giochi ottengono pochissime informazioni prima del rilascio. Alcuni giochi vengono annunciati molto vicino alla loro uscita effettiva al fine di ridurre al minimo l’attesa consapevole che il pubblico deve fare. Poi ci sono giochi come Cat Girl Without Salad: Amuse-Bouche, che ha iniziato la sua vita come una battuta di pesce d’aprile. È stato annunciato per la prima volta attraverso una singola immagine pubblicata da Humble Bundle su Twitter, e questo è stato fatto una settimana prima della sua uscita, nel lontano 2016.

Cat Girl Without Salad: Amuse-Bouche è quanto di più inaspettato potesse capitarci in questo ultimo giorno dedicato al pesce d’Aprile. I motivi sono molteplici, ma principalmente legati al fatto che questo scherzo che ci era stato fatto da WayForward (eroici genitori di Shantae), che ha ben pensato di ripresentarsi ai possessori di Nintendo Switch con una nuovissima versione dedicata all’ibrida Nintendo.

Noi come al solito non ci facciamo mancare nulla, e solo per voi siamo pronti a parlarvi di questo stravagante titolo in una nuova recensione!

Cat Girl Without Salad: Amuse-Bouche segue le gesta di Kebako, una cacciatrice di taglie intergalattica che da la caccia a Cat Girl con un grande sorriso, un appetito più grande e un breve periodo di attenzione e il suo compagno Squiddie mentre tentano di catturare numerosi doni ad alto prezzo mentre mettendo lentamente insieme il passato di Kebako. Anche se a Kebako non importa molto di quell’ultima parte; è troppo impegnata a mangiare cibo spazzatura e sparare attraverso ondate di cattivi spaziali. Mentre la storia e il dialogo sono scritti principalmente per amore della commedia, purtroppo solamente in lingua inglese e non in italiano, e il mondo in cui si svolge il gioco è ridicolo, la scrittura riesce effettivamente a creare un universo interessante e coeso attraverso piccole gag. Certo, se non avete una conoscenza approfondita dell’inglese potreste perdervi alcuni giochi di parole, il gioco punta molto su questi aspetti, ma generalmente riuscirete comunque a godervi l’intera avventura.

Quasi tutti i dialoghi del gioco vengono trasmessi durante il gioco. I ritratti dei personaggi sono posizionati su entrambe le estremità dello schermo per una maggiore espressione visiva e ogni personaggio ha il proprio colore di sottotitoli per rendere le conversazioni facili da seguire durante intense battaglie con gli sparatutto. Nessuno dei due aspetti del gioco oscura mai l’altro.

Il gioco fornisce un tutorial che spiega tutti i controlli la prima volta che avvii un nuovo gioco e poi mai più. Per fortuna non avrai mai più bisogno di vederlo, perché le meccaniche del gioco sono abbastanza semplici da poter facilmente imparare tutto ciò che potresti dimenticare durante il gioco. Mentre il gioco è abbastanza impegnativo, e i giocatori possono ritrovarsi a provare combattimenti contro i boss e persino di nuovo interi livelli. Il grado di sfida è ancora molto inferiore a quello di un tipico sparatutto 2D, questo sicuramente a causa del fatto che il titolo è comunque stato realizzato come un progetto secondario, o almeno questa è l’idea che ci siamo fatti (e lo speriamo visto che la dolce Shantae sta per fare il suo gran ritorno).

I controlli sono intuitivi e semplici e funzionano in combinazione con un design visivo molto distinto. Le hit box sono chiaramente definite per consentire uno shmup frenetico ed esplosivo che è difficile, ma comunque giusto. Lo schermo può diventare denso di nemici e ostacoli, ma raramente la complicazione visiva è sempre un problema, mantenendo il gameplay lontano dall’essere frustrante.

Ciò che distingue veramente Cat Girl Without Salad: Amuse-Bouche si distingue dagli altri sparatutto in 2D, e da altri giochi in generale, è la sua grafica che non tradisce mai la mano dei suoi autori. Ogni cosa, dalle armi del gioco, ai personaggi, ai nemici e ai nomi dei livelli, dimostra una grandissima cura sotto questo punto di vista.

Partendo da quello che è probabilmente l’aspetto più unico del gioco, abbiamo i potenziamenti dell’arma. L’arma di base con cui inizi all’inizio di ogni livello non è la più forte, ma è più o meno possibile per te gestire la minaccia nemica abbastanza bene da evitare la morte con niente di più. Ma ti perderai molto se dovessi ignorare i power-up, poiché sono alcuni dei più creativi mai visti in uno shmup 2D.

Tutti gli aggiornamenti di armi in Amuse-Bouche assumono la forma di cartucce di gioco simili a quelle utilizzate per Nintendo Famicom e tutti concedono a Kebako un rappresentante di armi di un genere completamente diverso di videogiochi. La Dance Gun rende ogni colpo più potente se l’ingresso del giocatore corrisponde alle frecce sullo schermo, mentre la pistola RPG offre una varietà di opzioni da un menu in stile Final Fantasy, e così via. Queste pistole sono allo stesso tempo una novità divertente quando scoprono per la prima volta la loro meccanica, mentre sono anche varie edizioni di un chiaro miglioramento della tua arma di base. Ciò consente al gameplay e al tono generale spontaneo del gioco di esistere di pari passo.

Gli sprite disegnati a mano sono sia colorati che stilistici, nonostante i loro semplici cicli di animazione.Lo stile visivo si ispira alla cultura, agli anime e ai videogiochi degli anni ’80, e dunque spesso ci hanno mandato in estasi. Quindi prende tutti questi diversi elementi visivi e li fonde in una celebrazione colorata ed espressiva.

In termini di design audio, gli effetti sonori sono tutti distinti e il suono appropriato per le loro azioni corrispondenti. La colonna sonora è una breve ma accattivante selezione di brani di vari generi musicali, tipici del solito stile del compositore Jake Kaufman ( Shovel Knight e Shantae, per citare i suoi lavori indie più importanti).

Il più grande aspetto negativo di Cat Girl Without Salad: Amuse-Bouche è la sua lunghezza estremamente breve. Il gioco ha solo tre livelli di cui parlare, e se il giocatore è abbastanza bravo può essere battuto in poco più di un’ora. Nonostante ciò, c’è una discreta quantità di valore di replay presente per un gioco così breve. C’è un sistema di punteggio elevato per coloro che desiderano monitorare e migliorare le proprie prestazioni. Ci sono variabili che rendono ogni playthrough leggermente diverso in termini di drop degli oggetti. E c’è un’opzione alla fine di ogni livello che si traduce in due diversi bit di dialogo. Quindi ci sono ragioni per ripetere quel poco che c’è.

Cat Girl Without Salad: Amuse-Bouche, nel complesso, è stata un’esperienza davvero piacevole per me nonostante ci siano stati alcuni momenti di alti e bassi. L’ho trovato sia stimolante che gratificante appagante, con una gameplay che mi ha divertito molto e missioni semplicemente divertenti. La rigiocabilità è sicuramente un aspetto importante del gioco, che grazie al suo stile arcade riuscirà a tenere incollati allo schermo i giocatori più agguerriti. Per quanto riguarda Nintendo Switch non solo segnaliamo che il titolo risulta piacevole al pari delle altre versioni, ma siamo abbastanza sicuri di come la sua formula leggera ma assolutamente appagabile si sposi in maniera pressoché perfetta con la filosofia dell’ibrida Nintendo. Visto il suo prezzo davvero irrisorio, a dirla tutta, fossi in voi non attenderei nemmeno uno sconto.

Alcuni giochi ottengono pochissime informazioni prima del rilascio. Alcuni giochi vengono annunciati molto vicino alla loro uscita effettiva al fine di ridurre al minimo l'attesa consapevole che il pubblico deve fare. Poi ci sono giochi come Cat Girl Without Salad: Amuse-Bouche, che ha iniziato la sua vita come una battuta di pesce d'aprile. È stato annunciato per la prima volta attraverso una singola immagine pubblicata da Humble Bundle su Twitter, e questo è stato fatto una settimana prima della sua uscita, nel lontano 2016. Cat Girl Without Salad: Amuse-Bouche è quanto di più inaspettato potesse capitarci in questo ultimo giorno dedicato…
Cat Girl Without Salad: Amuse-Bouche si presenta come uno sparatutto bidimensionale laterale pieno di potenziamenti e contenuti esilaranti. La storia assurda si svolge affiancata all’azione, che culmina in epiche battaglie contro boss multiformi.

Cat Girl Without Salad: Amuse-Bouche

VOTO FINALE - 7.2

7.2

Cat Girl Without Salad: Amuse-Bouche si presenta come uno sparatutto bidimensionale laterale pieno di potenziamenti e contenuti esilaranti. La storia assurda si svolge affiancata all’azione, che culmina in epiche battaglie contro boss multiformi.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi