[Recensione] Crimson Keep (Switch eShop)

Roguelites! Li ami o li odi. Per me, il loro successo si basa in gran parte sulla meccanica contenuta all’interno. Non mi dispiace perma-death e in realtà come i contenuti generati proceduralmente. Tuttavia, perdere tutta la tua esperienza o bottino e la premessa di una roguelite diventa presto una frustrazione. Certo, ottengo l’intera sfida, ma trovo che il progresso è molto più soddisfacente mentre guardi il tuo personaggio crescere e ricominciare da capo con l’esperienza accumulata che hai ottenuto fino ad ora. Quindi, come fa il nuovo titolo di Merge Games per la tariffa di Switch in questa premessa di un ennesimo roguelite per vedere un rilascio sulla macchina ibrida di Nintendo.

Crimson Keep è un gioco di ruolo che segue il concetto di roguelite. I dungeon generati proceduralmente offrono una nuova avventura con ogni gioco, presentando in modo casuale labirinti, mostri e bottino; un elemento del gioco che si basa sulla sfida di una routine perma-morte, il che significa che devi esplorare a fondo e raccogliere il bottino il più possibile per darti le migliori possibilità di sopravvivenza. Dal punto di vista in prima persona, visualizzi solo le tue mani, proprio come in uno stile simile che può essere trovato nella maggior parte dei giochi di realtà virtuale, mentre attraversi gli ambienti di Crimson Keep; un castello sommerso che si trova sotto i villaggi distrutti di Larkstead.

Il gioco inizia con una scelta di tre classi di personaggi. Il berserker è il tuo guerriero da mischia standard. I punti di forza della strega risiedono nel potere della magia elementale e del vagabondo, che è un vagabondo mal equipaggiato che si è imbattuto nelle profondità delle segrete. Ciascuna delle classi in offerta differisce invariabilmente l’una dall’altra; ognuno di essi ospita una gamma di armi e tecniche che richiedono uno stile di gioco diverso e, in qualche modo, presentano una forma di livello di difficoltà. Da qui, cadi nei confini del mastio, esplorando i suoi cavernosi passaggi, rompendo barili e scatole per raccogliere bottini e uccidere mostri per ottenere XP. Questo diventa presto un elemento importante nella necessità di sopravvivere.

Come per molti rogueliti, il gioco contiene una meccanica perma-morte; una volta che muori, muori e devi ricominciare daccapo, perdendo tutto ciò che potresti aver guadagnato dal tuo precedente run-through. In termini di questo, la chiave è trovare le migliori risorse disponibili per assicurarti la tua sopravvivenza, costruire su XP e equipaggiare il tuo personaggio con le armi più potenti e le pozioni più potenti. Tuttavia, con i suoi elementi casuali di posizionamenti bottino, incontri con mostri e livelli, questo non è mai un compito facile. Sfortunatamente, però, è qui che il gioco fallisce poiché sembra costantemente che tutto sia contro di te e raramente senti o trovi qualcosa che offre una tregua.

Sebbene la premessa della randomizzazione sia una buona cosa, almeno in termini di design e bottino di livello, a volte il gioco può sembrare un po ‘troppo casuale. A volte entri in una nuova area dove sei immediatamente messo alle strette da un tipo nemico. Se non sei completamente preparato, allora è fin troppo facile trovare una macabra morte qui. Alcune trappole che frequentano i sotterranei possono a volte sembrare ingiuste. Sì, con partite costanti, puoi imparare presto cosa è buono o cattivo e anche quali elementi sono utili e quali no, ma la costante ricomincia da zero inizia a ridimensionare dopo un po ‘. Alcune delle abilità di ogni personaggio possono anche sentirsi un po ‘sottodimensionate, specialmente in termini di magia. Tuttavia, è possibile trovare un’abilità o un’arma potente che possa aiutare anche le probabilità. In una partita, ho trovato un martello da battaglia che mi ha concesso uccisioni da un colpo, sera sul campo di gioco abbastanza drammaticamente, e nonostante ciò, ancora una volta sono stato messo alla sprovvista quando sono entrato in un nuovo livello e tutti i miei progressi, come la mia arma di meraviglia, è stato debitamente perso.

Trovati su una buona strada, però, e puoi sviluppare il tuo personaggio per essere un po ‘più forte. Più ti addentri nelle catacombe e più nemici prendi, più i tuoi livelli XP aumentano, permettendoti di scegliere tra una serie di abilità speciali che possono concedere cose dai poteri elementali ai respingimenti. Sparsi nei labirinti, puoi anche trovare scudi, pozioni e armi che possono aiutarti, ma questo è in gran parte dovuto alla fortuna con l’elemento casuale dei giochi. In qualche modo, questo può anche avere un effetto dannoso sul gameplay, poiché ulteriori progressi possono portare a più frustrazioni quando si arriva a una macabra scomparsa, specialmente se proviene da una sorpresa particolarmente sgradevole che semplicemente non ti aspettavi.

Graficamente, il gioco sembra molto bello sullo Switch, specialmente sullo schermo più piccolo del palmare. Funziona senza intoppi anche senza problemi tecnici o di prestazioni riscontrati durante il mio gioco. Le qualità audio si adattano anche allo stile del gioco, anche se le voci fuori campo che spingono la storia insieme hanno un distinto messaggio di annuncio pubblico. Detto questo, la sua presentazione è buona sullo Switch, ma è ancora lontana da una tripla A. Controlla abbastanza bene, in termini di movimento, ma il combattimento e la mira si percepiscono chiaramente sciolti, quasi spezzati in alcuni aspetti; qualcosa che non aiuta con la natura implacabile del gioco.

Nel complesso, Crimson Keep non è un brutto gioco; soprattutto se sei un fan di rogue-lites, esplorazione di dungeon o semplicemente semplicemente una bella sfida. Non è perfetto, ma, ripeto, non direi che sia particolarmente negativo. I suoi elementi di gioco offrono un po ‘di profondità al gameplay, anche se è un peccato che tu perda tutto quando muori. Mantenere il progresso del tuo personaggio avrebbe fatto molto per rendere l’appello di questo gioco più accogliente. Può sembrare un po ‘ingiusto a volte e quasi un po’ troppo casuale per il suo bene, ma quando le cose funzionano a tuo favore, allora può produrre dei momenti teso ed eccitanti; solo essere preparato anche per alcune frustrazioni. In termini di come gioca e della meccanica che costituisce il suo gameplay di base, allora penso che direi che questa è un’esperienza casual perfetta, ma per quanto riguarda il suo appeal a lungo termine, allora questo potrebbe essere semplicemente un roguelite che è un po ‘ troppo pesante.

Roguelites! Li ami o li odi. Per me, il loro successo si basa in gran parte sulla meccanica contenuta all'interno. Non mi dispiace perma-death e in realtà come i contenuti generati proceduralmente. Tuttavia, perdere tutta la tua esperienza o bottino e la premessa di una roguelite diventa presto una frustrazione. Certo, ottengo l'intera sfida, ma trovo che il progresso è molto più soddisfacente mentre guardi il tuo personaggio crescere e ricominciare da capo con l'esperienza accumulata che hai ottenuto fino ad ora. Quindi, come fa il nuovo titolo di Merge Games per la tariffa di Switch in questa premessa di…
VOTO FINALE - 6.6

6.6

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi