[Recensione] Cursed Castilla EX (Switch eShop)

Ghost ‘n Goblins è una classica serie di giochi nota per la sua brutale difficoltà e chiunque abbia discusso i giochi più difficili di tutti i tempi farà sicuramente menzione di Ghost’ n Goblins. Sfortunatamente, non c’è stata una voce corretta dalla versione SNES, e questo non conta i terribili giochi telefonici pubblicati nel 2006. Battle Prince Madelyn è uscito alla fine dello scorso anno ed è stata la cosa più vicina a una nuova entrata, e ora lo sviluppatore Locomalito e l’editore Abylight sta portando il titolo di Maldita Castilla al Nintendo Switch sotto forma di Cursed Castilla, e questo è sicuramente il nostalgico omaggio ai Ghost ‘n Goblins che stavate aspettando.

Cursed Castilla ha una trama semplice, proprio come lo era quella di Come Ghost ‘n Goblins. Il mondo di Tolomera è stato preso d’assalto da terribili demoni e i cavalieri del re Alphonse VI vengono prontamente richiamati alle armi per mettere fine all’incubo. Il demone ha ingannato il popolo in lutto trasformando le sue lacrime in una chiave che sblocca un portale verso il regno dei demoni, e sta a te mandare i demoni indietro da dove sono venuti. Cursed Castilla suona come ti aspetteresti un gioco d’azione 2D a scorrimento laterale, ma c’è anche un sacco di varietà.

Ognuno degli otto stadi ha un aspetto nuovo, ogni sezione all’interno di un palcoscenico presenta una nuova sfida. Potresti essere in una grotta dove la tua unica fonte di luce è fornita da una piccola creatura che tiene una lanterna, oppure potresti trovarti su una diligenza in movimento che respinge ondate di nemici volanti. Questa varietà si è anche trasferita nei 19 boss che hai incontrato e ognuno si è distinto nella sua originalità.

Come affermato in precedenza, Cursed Castilla è brutalmente difficile proprio come Ghost ‘n Goblin e puoi colpire solo tre colpi prima che muori aggravato dagli elementi minimi di salute trovati in tutte le fasi. Fortunatamente, ci sono alcune correzioni sulla qualità della vita che Ghost ‘n Goblins non ha mai avuto e rende questo gioco molto meno frustrante di quella serie. Ad esempio, in Cursed Castilla la tua arma base è una spada che puoi lanciare solo due alla volta. Puoi spegnerlo con una nuova arma che hai nascosto e invece di rimanere bloccato con ciò che raccogli, puoi lasciare che un’arma esploda attraverso ciò che vuoi prima di prenderlo.

Un’altra qualità di miglioramento della vita Cursed Castilla ha la sua funzione di salvataggio. In una partita di Ghost ‘n Goblins, potresti aver avuto una quantità infinita di continui, ma tutti i tuoi progressi sono stati persi non appena hai chiuso il gioco. Tuttavia, con Cursed Castilla, ogni volta che si batte un capitolo si salverà, quindi se si superano i primi capitoli senza doversi preoccupare di chiudere la console. Essere in grado di salvare i tuoi progressi davvero dà a più persone la possibilità di non essere scoraggiato dalla difficoltà.

Ora, questo non significa che sarai del tutto tranquillo, dato che ogni fase ti farà lavorare per la vittoria e questi sono fermati da scontri con i boss. Inoltre, tutti e quattro i finali differenti per Cursed Castilla sono separati per abilità, con un finale che ti costringe a battere il gioco usando solo quattro continui e un altro richiede di battere il gioco senza usare alcun continuo. Se hai ancora bisogno di metterti alla prova, puoi competere con altri giocatori con una modalità di velocità che tiene traccia del tuo tempo o puoi provare a ottenere il punteggio più alto che puoi.

Questa nuova versione di Cursed Castilla aggiunge nuove armi e armi segrete e ora ci sono anche otto stadi invece di sei. Le posizioni dei nemici e degli oggetti sono cambiate, così come i nuovi segreti aggiunti, così i fan dovranno reimparare nuovi livelli. Gli sviluppatori hanno anche aggiunto dieci diverse modalità di visualizzazione per il titolo, come avere linee o bordi TV CRT. Infine, c’è un codice approfondito che può essere usato per cercare mostri o oggetti e puoi anche ascoltare tracce specifiche dalla colonna sonora.

Parlando di colonna sonora, è assolutamente stellare e si adatta perfettamente all’umore e all’estetica pixelata. Questo suona come qualcosa che suoneresti dai primi anni ’80 e ’90 in tutti i modi migliori e creato amorevolmente per suonare come i giochi da cui è ispirato. Visivamente, Cursed Castilla ha un grande stile di arte retrò 2D che si adatterebbe in qualsiasi sala giochi degli anni ’80. Lo stile artistico rende davvero vivo il mondo con più di dettagli in nemici, boss e sfondi.

Nel complesso, Cursed Castiglia costa solo €13,99 sull’eShop e ne vale sicuramente la pena se ami le esperienze retrò. Fa un ottimo lavoro di emulazione di quello che sentono i Ghost ‘n Goblin classici e mentre è breve e ci sono alcuni momenti eccessivamente frustranti, Cursed Castilla è una gemma sottovalutata che merita di essere nella tua libreria di Switch.

Ghost 'n Goblins è una classica serie di giochi nota per la sua brutale difficoltà e chiunque abbia discusso i giochi più difficili di tutti i tempi farà sicuramente menzione di Ghost' n Goblins. Sfortunatamente, non c'è stata una voce corretta dalla versione SNES, e questo non conta i terribili giochi telefonici pubblicati nel 2006. Battle Prince Madelyn è uscito alla fine dello scorso anno ed è stata la cosa più vicina a una nuova entrata, e ora lo sviluppatore Locomalito e l'editore Abylight sta portando il titolo di Maldita Castilla al Nintendo Switch sotto forma di Cursed Castilla, e…
VOTO FINALE - 7.3

7.3

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi