[Recensione] Damsel

Damsel è un platform d’azione arcade pieno di livelli morso per farti passare rapidamente da uno all’altro. La trama segue Damsel, un agente speciale e leggero con la giusta quantità di sass, mentre affronta il ventre del mondo dei vampiri corporativi. Scopri le loro sinistre trame, completa le tue missioni e metti fine ai loro rapimenti umani.

Il gameplay di Damsel è relativamente semplice; corri, salta e spara attraverso i vampiri e le loro tane per completare il tuo obiettivo di missione. Questi vanno dalla disabilitazione dei laptop alla liberazione degli ostaggi dai loro vincoli. A volte questi obiettivi richiedono semplicemente di premere un pulsante, mentre altri possono richiedere un po ‘più di azione da parte del giocatore.

La campagna del gioco ti fa procedere da un livello all’altro, con brevi strisce di fumetti in mezzo. Questi livelli sono di dimensioni ridotte e si concentrano sul consentire al giocatore di stabilire nuovi punteggi alti e tempi di esecuzione più rapidi per confrontarsi con i giocatori di tutto il mondo con le classifiche online. La visualizzazione di questi alla fine di ogni livello farà sì che qualsiasi speedrurner in erba voglia giocare ogni livello più e più volte per ottenere il loro breve momento sotto i riflettori. C’è anche una modalità arcade che ti consente di provare a ottenere un punteggio elevato mentre cerchi di farlo il più lontano possibile con una manciata di vite, e Damsel Dash che onestamente sembrava quasi la stessa cosa ma randomizzato.

È chiaro che quando si è trattato di gameplay, gran parte dell’attenzione è stata focalizzata su come si muove Damsel. L’agente speciale ha una vasta gamma di manovre, come sparare verso il basso a mezz’aria per salire e premere + A per eseguire un attacco di immersione. Inoltre, il tuo fuoco di pistola può avere effetti aggiuntivi, come respingere i proiettili nemici e far esplodere i barili di veleno in modo che i nemici colpiti (e te stesso se non stai attento) prendano solo un colpo per uccidere. Questi dettagli extra si aggiungono all’approccio strategico di un giocatore e aiutano a evitare che il gameplay diventi stantio e ripetitivo.

Man mano che i livelli avanzano, la posta in gioco (gioco di parole previsto) aumenta. Ogni missione ti richiederà di assicurarti che nessun ostaggio venga ucciso da uno dei tuoi proiettili vaganti o che non lanci una bomba a orologeria. Queste misure sono implementate per garantire che il giocatore non vada in arma da fuoco, richiedendo pensiero e cautela. Inoltre, rende più impegnativi gli speedrun e i tentativi di punteggio elevato. Il gioco diventa piuttosto difficile man mano che procedi, ma può essere attivata una modalità chillout che ti impedisce di morire se desideri semplicemente far avanzare la storia.

Dal punto di vista delle prestazioni, il gameplay funziona in modo relativamente fluido, nonostante la balbuzie occasionale qua e là. Tuttavia, ci sono alcuni singhiozzi piuttosto significativi durante i tempi di caricamento di transizione, nei livelli successivi quando ci sono molti nemici e quando cadi da grandi altezze. Sebbene questi possano essere risolti in successivi aggiornamenti delle prestazioni, possono essere un po ‘stonanti nonostante la loro rara frequenza. Il combattimento può anche sembrare strano a volte, dove le azioni sembrano non connettersi correttamente e quando vieni lanciato dall’altra parte quando un grosso toro cattivo ti precipita.

Sono anche sempre deluso quando un gioco trasferito su Switch non utilizza la funzione Rumble HD. Durante tutto il mio tempo con Damsel, il controller è rimasto perfettamente immobile, il che è un peccato dato che c’erano molte opportunità di utilizzare la funzione: combattimento corpo a corpo e taglio della corda per liberare i prigionieri per citarne alcuni. L’azione del gioco può spesso sembrare che le mosse non si colleghino quando sono, quindi un po ‘di rumble avrebbe sicuramente aiutato con questo.

Ogni livello è veloce e facile da superare, pur contenendo una quantità rispettabile di complessità. Se vuoi accelerare questi livelli, non sono semplici per te riuscire ad avere successo in un solo tentativo, questo è certo.

La maggior parte dei livelli contiene pericoli che potrebbero richiedere l’esecuzione di una determinata azione.Ad esempio, le barriere elettriche non danneggiano Damsel, tuttavia disabilitano momentaneamente la tua pistola, che spesso può fare la differenza tra la vita e la morte. Tuttavia, se sei disposto a prenderti il ​​tempo, puoi disabilitare questi pericoli trovando e distruggendo la centrale elettrica. Ci sono anche bombe a tempo da disabilitare, telecamere di sicurezza da distruggere a meno che tu non voglia altri zombi che ti inseguono e il classico pericolo di piattaforma – picchi.

Alcuni layout di livello vengono riutilizzati in tutti i livelli del gioco 75, il che inizialmente è stato deludente, fino a quando ho capito che i contenuti del livello e gli obiettivi della missione sono stati modificati in modo da mantenerli freschi.

La trama e la sua consegna sono l’aspetto più singolare di Damsel, con ogni passaggio di livello che fa progredire la trama con scene ancora fisse come se fossero state strappate da un fumetto (che avrei letto totalmente ). La storia potrebbe non essere così avvincente come vorresti, ma ha la strana svolta e svolta, oltre ad alcune linee e caratterizzazioni ben eseguite.

Ogni missione di livello fa un ottimo lavoro nel coincidere con ciò che sta coincidendo nella storia. Inizialmente ero preoccupato che ogni livello sarebbe stato un’altra ricerca casuale, ma con esempi come “Kill x Vampires” quando Damsel afferma nella scena comica prima di avere compagnia o “Rescue the Hostages” quando scopre che gli umani catturati può essere usato come schiavo rende la progressione della trama molto più credibile.

Quando si salvano gli ostaggi, una piccola animazione appare sopra per mostrare le loro mani legate, ma ciò che viene mostrato è anche il nome dell’ostaggio. Sembra un’aggiunta del tutto inutile, ma è un bel tocco per cui Screwtape Studios ha fatto quel piccolo miglio in più, nonostante ogni ostaggio maschile e femminile abbia lo stesso aspetto.

Senza regalare spoiler, il finale è abbastanza senza cerimonie. Sono stato sorpreso di non vedere nemmeno il rollio dei crediti. Tuttavia, lascia la storia aperta per la possibilità di un sequel.

Ci sono due aspetti nel dipartimento grafico di Damsel: le scene di fumetti e il gameplay. I filmati sono ben illustrati, con un livello esperto di colori e dettagli che ti piacerebbe vedere sfogliando il rack chiedendoti cosa leggerai dopo. La grafica di gioco è un po ‘più ruvida attorno ai bordi, ma mantiene ancora il fascino del fumetto.

Potresti notare i dettagli strani sullo sfondo che mostrano che Screwtape Studios voleva davvero che il mondo si sentisse fresco e occupato. Fino alla luce che scruta attraverso una ruota che gira, luci al neon di personaggi Kanji o (il mio preferito) un cartello che dice “Legitimate Business Inc.”, tutto rende il mondo un po ‘più credibile, facendo contemporaneamente ridere il giocatore con un po’ umorismo ironico.

La colonna sonora di Damsel è energica e stimolante, ma anche piuttosto generica. Non è la sua caratteristica più straordinaria, ma sicuramente si adatta al conto. A volte può anche diventare un po ‘ripetitivo, ma nulla ti farà sbattere la testa contro un muro.

Le grida smorzate degli ostaggi possono diventare fastidiose dopo un po ‘… potrebbe non essere così male, ma è lo stesso tipo di fastidio del pianto di Baby Mario in Super Mario World 2: Yoshi’s Island. Conosci quello.

Damsel è un giro da brivido (scommessa prevista) che metterà alla prova il tuo coraggio platform contro quei malvagi vampiri corporativi. I suoi problemi principali risiedono in alcune difficoltà tecniche che potrebbero essere riparate in futuro e la mancanza di HD Rumble fa perdere peso al combattimento. Detto questo, la presentazione della trama e il gameplay generale sono pieni di personalità sufficiente per offrire un’esperienza facile da consigliare.

Damsel è un platform d'azione arcade pieno di livelli morso per farti passare rapidamente da uno all'altro. La trama segue Damsel, un agente speciale e leggero con la giusta quantità di sass, mentre affronta il ventre del mondo dei vampiri corporativi. Scopri le loro sinistre trame, completa le tue missioni e metti fine ai loro rapimenti umani. Il gameplay di Damsel è relativamente semplice; corri, salta e spara attraverso i vampiri e le loro tane per completare il tuo obiettivo di missione. Questi vanno dalla disabilitazione dei laptop alla liberazione degli ostaggi dai loro vincoli. A volte questi obiettivi richiedono…
VOTO FINALE - 6.8

6.8

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi