[Recensione] Disaster Report 4: Summer Memories

Proprio in questi giorni il Nintendo Switch eShop ha accolto un nuovo titolo che vi consigliamo di non sottovalutare assolutamente. Disaster Report 4: Summer Memories è un progetto che sembra essere nato proprio per uscire in questo periodo di grandissima emergenza mondiale, e seppure non sia strettamente legato ai temi che quotidianamente stiamo affrontando al sicuro delle nostre abitazioni, siamo sicuri che giocarci è una grande occasione per sensibilizzarci nei confronti di questa tipologia di catastrofi. Certo palare di “nuovo” forse in questo caso specifico non è proprio il termine adatto, più avanti vi spiegheremo anche il perché, ma l’arrivo sull’ibrida Nintendo è un evento che stavamo aspettando con un certo interesse. Non perdiamo altro tempo, dunque, e tuffiamoci a capofitto nel preoccupante mondo di Disaster Report 4: Summer Memories, titolo di Granzella (sviluppatore) e NIS America (publisher) che ci catapulterà fin da subito nel pieno di un’incredibile emergenza.

Per coloro che sono ignari del franchise di Disaster Report, in realtà questo è piuttosto vecchio. Il primo gioco della serie è stato rilasciato nel 2002 e alla fine ha generato tre sequel, portandoci alla recente uscita, Summer Memories. Il gioco ruota attorno a un protagonista non importante che deve sopravvivere durante un terremoto di massa. Puoi scegliere di fare molte cose buone, come aiutare i tuoi simili o semplicemente difenderti e pensare solo a te stesso. Le conseguenze delle tue azioni non sono chiare, in nessun punto del gioco, ma l’impostazione generale dell’avventura ci ha incuriosito davvero molto.

Arrivi in ​​una grande città, in Giappone, per un motivo che decidi tu stesso. Potrebbe essere che stai solo visitando la città, che sei lì per un colloquio di lavoro o per fare shopping. Il gioco ti consente di scegliere, ma non ha conseguenze. La storia del gioco è semplicemente che un forte terremoto colpisce la città e che dovrai assicurarti di sopravvivere. Il gioco ti lancia diverse situazioni, come aiutare un insegnante a trovare i suoi studenti, aiutare qualcuno a uscire dalle macerie, a trovare medicine e così via. Puoi scegliere di aiutare le persone, o no, e questo altera alcune conversazioni e interazioni all’interno del gioco. Se avete già provato la DEMO probabilmente sapete esattamente di cosa stiamo parlando.

Disaster Report 4: Summer Memories è classificato come un gioco di azione-avventura, ma in realtà non c’è molta azione reale in giro. Ti troverai costantemente in piccole aree chiuse, in cui devi trovare una via d’uscita per progredire. Dovrai risolvere semplici enigmi per farlo, poiché spesso dovrai interagire con qualcuno, o trovare un determinato oggetto e così via. Puoi anche fare diverse scelte per guadagnare punti morali, ma il gioco non spiega mai veramente se puoi solo progredire aiutando le persone o semplicemente lottando per te stesso. Tuttavia, vieni in contatto con molte persone diverse che non sanno cosa fare ora che il disastro le ha colpite.

Come accennato in precedenza, sarai sempre in piccole aree chiuse, che hanno tutte un punto di salvataggio. Quest’ultimo fa in modo che questo sia un titolo ideale da raccogliere e giocare per brevi sessioni di gioco, esattamente quel tipo di esperienze incoraggiate da Nintendo Switch stessa. Ogni tanto ci sono ovviamente degli obiettivi specifici da portare a termine, magari qualcuno ci chiede di andare a prendere qualcosa, o devi trovare persone per riunirli con gli altri, o vedi persino un omicidio. Quest’ultimo è interpretato in modo orribile, poiché l’assassino ti ignora solo dopo un breve dialogo. Peggio ancora quando devi prendere dell’acqua per qualcuno e ti ritrovi in ​​un negozio abbandonato, con ampie bottiglie d’acqua, solo per aspettare fino a quando il proprietario alla fine si presenta, potendo comprare qualcosa.

I dialoghi nel gioco vanno da seri, goffi e sciocchi. Dovrai confortare le persone, o puoi aiutare chi è nel bisogno, ma le cose diventano sciocche se stai parlando con qualcuno che sta di fronte a un grande edificio, esclamando che hanno appena sentito un forte botto, ma essendo ignari del fatto un edificio è appena crollato. Detto questo, il gioco cambia le cose lasciandoti sperimentare diverse situazioni in cui devi scappare da strutture che crollano o dove devi remare verso la salvezza su una scialuppa di salvataggio.

Quando si guardano i controlli, il gioco non è sempre l’ideale. Sicuramente chi soffre di motion sickness dovrebbe valutare attentamente l’acquisto di questo gioco, magari con la sopra citata DEMO, poiché oltre ai controlli non ottimali anche il frame rate non è sempre così granitico come vorremmo. In alcune sezioni la videocamera è fissa, altre volte le stanze sono troppo piccole per la prospettiva in terza persona e così via.

Se avessimo provato la versione per le altre console, probabilmente, non avremmo avuto molto da segnalare sullo stile grafico, nonostante questo sia evidentemente non al passo con i tempi. Purtroppo, la versione Switch non riesce a tenere il passo con le altre e molte texture sembrano inadatte tanto quanto alcune animazioni dei personaggi. Mentre molte cose sembrano fatte senza troppe pretese, sembrando quasi un titolo della scorsa generazione, il gioco ogni tanto riesce comunque a dire la sua. Ricordiamo alcuni vicoli che sembrano ben dettagliati, probabilmente a causa degli oggetti statici e delle dimensioni contenute. Siamo rimasti colpiti anche da alcuni effetti atmosferici come la pioggia ed il vento sulla vegetazione.

Il gioco soffre anche di problemi di frequenza dei fotogrammi, come già detto in precedenza, che anche se non sono poi sempre evidenti quando interferiscono con la gestione della telecamera rischiano seriamente di compromettere l’esperienza. Inoltre, alcuni dettagli sono stati persi, piccole rifiniture che avrebbero sicuramente reso più realistico il gioco e restituito un feedback qualitativamente superiore.

Il design del suono di Disaster Report 4: Summer Memories è invece più che minimale. C’è solo un piccolo sfondo nel menu principale e durante alcuni eventi chiave. Oltre a ciò, dovrai accontentarti dei rumori della città intorno a te e di una buona quantità di dialoghi doppiati. Il gioco non si sforza in termini di dare troppo feedback audio, il titolo si limita semplicemente a provare a rendere la situazione un po’ più seria.

Disaster Report 4: Summer Memories, nel complesso, è stata un’esperienza comunque piacevole per me nonostante ci siano stati alcuni momenti di alti e bassi. L’ho trovato sia riflessivo che tematicamente interessante, con una gameplay che mi ha interessato nonostante certe problematiche di fondo, anche se il prezzo del gioco fissato a 60€ mi è sembrato una vera e propria esagerazione. Per quanto riguarda Nintendo Switch ci teniamo a segnalare che il titolo risulta sicuramente meno piacevole rispetto alle altre piattaforme sulle quali il gioco è stato reso disponibile, ma per lo meno la sua formula mordi e fuggi si sposi in maniera pressoché perfetta con la filosofia dell’ibrida Nintendo. Magari con una piccola riserva, ma riteniamo comunque doveroso consigliarvi di tenere d’occhio questo sfortunato progetto, sicuramente con l’ottica giusta lo potrete apprezzare per quello che è: un titolo che vuole farci riflettere su questioni molto serie vissute ad oggi in scala mondiale.

Proprio in questi giorni il Nintendo Switch eShop ha accolto un nuovo titolo che vi consigliamo di non sottovalutare assolutamente. Disaster Report 4: Summer Memories è un progetto che sembra essere nato proprio per uscire in questo periodo di grandissima emergenza mondiale, e seppure non sia strettamente legato ai temi che quotidianamente stiamo affrontando al sicuro delle nostre abitazioni, siamo sicuri che giocarci è una grande occasione per sensibilizzarci nei confronti di questa tipologia di catastrofi. Certo palare di “nuovo” forse in questo caso specifico non è proprio il termine adatto, più avanti vi spiegheremo anche il perché, ma l'arrivo…
In seguito a un catastrofico terremoto dovrai destreggiarti in una città distrutta. Saranno le tue scelte a determinare chi sopravvive.

Disaster Report 4: Summer Memories

VOTO FINALE - 7.1

7.1

In seguito a un catastrofico terremoto dovrai destreggiarti in una città distrutta. Saranno le tue scelte a determinare chi sopravvive.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi