[Recensione] FORECLOSED

Proprio in questi giorni il PlayStation Store ha accolto un nuovo titolo di avventura che vi consigliamo di non sottovalutare assolutamente. FORECLOSED è un progetto che sembra essere nato proprio per abbracciare la filosofia del gioiellino firmato Sony, offrendo un gameplay avvincente e profondo ma allo stesso tempo rapido ed estremamente adatto ad essere fruito in sessioni di modesta durata, esattamente quel tipo di esperienza che come ben sapete piace alla nostra redazione. FORECLOSED è sicuramente un titolo che già ha potuto dare prova della sua validità fin dal suo primo annuncio, e dopo aver aspettato pazientemente per qualche mese è finalmente arrivato il momento di provarlo in versione PlayStation 4, evento che stavamo aspettando con un certo interesse. Non perdiamo altro tempo, dunque, e tuffiamoci a capofitto nel magico mondo di FORECLOSED, titolo di Antab Studio (sviluppatore) e Merge Games (publisher) che cerca di portare un pò di novità all’interno di un genere ormai più volte riproposto.

FORECLOSED è un gioco breve e divertente che esplora la storia di Evan Kapnos in uno stile grafico a fumetti visivamente sbalorditivo. Il gioco si svolge come una futura distopia cyberpunk cibernetica in cui gli umani vengono potenziati con impianti tecnologici per migliorare se stessi, ma poi soffrono di debiti per tutta la vita. Si dà il caso che il nostro personaggio principale sia stato sperimentato con un firmware raro e il giocatore diventa un dissidente sopraffatto per salvarsi la vita contro i poteri che lo vogliono morto. La trama inizia con il personaggio principale che si sveglia con alcune orribili notizie riguardanti il ​​suo debito di vita e il suo datore di lavoro. Sapendo che il suo datore di lavoro, Securtech Inc., ha dichiarato bancarotta e sta per essere venduto all’asta lasciandogli il debito della vita, Evan deve comparire in tribunale prima delle 16:00 o diventerà un latitante. Questa è la trama che aiuta a portare alcuni personaggi principali che aiutano Evan insieme a far fronte ad alcuni nuovi poteri, come l’amministratore delegato di Securtech, Dalia Kahri, che ha un disperato bisogno dell’aiuto di Evan ed è quello che ha attivato i suoi impianti sperimentali.

Il gioco è suddiviso in 16 capitoli che esplorano diverse aree, apprendendo tutte le ragioni del fallimento. Ci sono molti nemici in questa bizzarra storia che possono essere uccisi di nascosto prima dell’inizio del combattimento, o possono essere uccisi tramite poteri cibernetici, o la nostra fidata pistola che fa da prolunga alla mano di Evan. Questa è estremamente precisa e i colpi alla testa sono uccisioni in un colpo solo finché non emergono nemici corazzati, alcuni dei quali brandiscono uno scudo di energia blu. Il combattimento aumenta di difficoltà man mano che avanzi, ma l’inizio può essere davvero difficile con la difficoltà standard. C’è una difficoltà “Storia” che rende più facile il combattimento che può essere modificata solo nel menu principale, se non siete pratici di questo tipo di esperienze vi consigliamo di sperimentarla alla vostra prima run.

Le cose iniziano in modo semplice e pulito, ma man mano che Evan guadagna punti esperienza, può acquistare potenziamenti personali, personalizzazioni delle armi, abilità di impianto che sono importanti per il combattimento e persino alcuni poteri telecinetici lungo la strada. Imparare quando essere furtivi e come gestire determinati tipi di nemici è fondamentale, ma il combattimento è strategico. Il combattimento è in terza persona ed è un mix di furtività e sparatutto. C’è solo un’arma, ma questa ha due modalità di fuoco. La prima modalità è solo fuoco balistico e la seconda spara colpi di energia che hanno effetti speciali.

Durante lo svolgimento della storia, il giocatore riceverà punti esperienza per gli aggiornamenti semplicemente avanzando attraverso le sezioni dei capitoli. Ogni livello fornirà un punto abilità e il giocatore potrà personalizzare il proprio stile di combattimento. I poteri telecinetici sono stati i più utili per me, così come i proiettili “telecinesi” che volano direttamente verso un nemico. L’uso di questi poteri surriscalda gli impianti cibernetici di Evan, ma si raffredda solo aspettando, quindi cercate di non abusarne. Ci sono due tipi di poteri: poteri delle armi e poteri dei personaggi. I poteri delle armi sono accessori che possono includere fino a tre dei sei disponibili. I poteri del personaggio possono essere assegnati ai singoli tasti, che possono essere utilizzati quando si mira.

L’hacking è minimalista, per lo più in piccole interazioni in stile mini-gioco, ma senza togliere troppo il giocatore dall’azione. L’hacking di determinati nodi Wi-Fi ricompenserà il giocatore con alcuni XP insieme all’avanzamento di livello. I nodi Wi-Fi compaiono durante la normale progressione e devi essere vicino a loro per rintracciarli, ma appaiono in alto a sinistra per renderlo evidente. Più sei vicino, più forte è il segnale finché non viene richiesto di hackerare tenendo premuto A mentre guardi dove è posizionato. Esistono due diversi tipi di questi hack, il primo è solo XP che sono verdi,e poi ci sono gli hack blu della storia principale che aprono nuove porte. Una volta abbastanza vicino a entrambi, l’opzione per hackerare apparirà con l’uso del D-pad.

La longevità di FORECLOSED è nella media, una decina di ore se si prosegue senza troppa fretta, sicuramente con un rapporto qualità/prezzo più che accettabile. Il gioco consente la selezione del capitolo dopo aver terminato la storia, offrendo ore aggiuntive a coloro che vogliono spolpare il titolo in ogni suo aspetto e sperimentare meglio tutte le possibilità offerte dal combat system. Ci sono stati un paio di casi in cui ho dovuto fermarmi e cercare di capire cosa il gioco voleva che facessi, perché nulla mi diceva, ma un po’ di esplorazione alla fine mi ha aiutato a imbattermi in queste risposte. Quando FORECLOSED è in pieno svolgimento, è sicuramente divertente, ma un paio di segmenti di indagine potrebbero facilmente frustrare alcuni giocatori se non sono disposti a provare cose diverse.

Il comparto estetico di FORECLOSED è il vero punto di forza di questo delizioso titolo indie. Lo stile artistico è simile alla lettura di un fumetto, ci sono scene di transizione nel gioco in cui Evan deve percorrere un percorso lineare e le transizioni dello schermo usando i pannelli dei fumetti. Piccoli percorsi saranno una sezione dello schermo e altri ne appariranno mentre giri gli angoli o utilizzi gli ascensori. I filmati saranno anche in una cornice attorno alla circonferenza dello schermo e torneranno a schermo intero una volta che il giocatore avrà il controllo. Queste caratteristiche, insieme ai pop-up delle caselle di testo e alle frasi d’azione che appaiono con l’audio, fanno sembrare questo gioco un vero fumetto. 

FORECLOSED, nel complesso, è stata un’esperienza davvero piacevole per me nonostante ci siano stati alcuni momenti di alti e bassi. L’ho trovato sia stimolante che gratificante piacevole, con un gameplay che mi ha interessato in quanto fluido e sfidante, nonostante per natura non sia adatto a tutte le tipologie di giocatori (quelli poco avvezzi al genere per esempio). Per quanto riguarda PlayStation 5 (lo abbiamo giocato in retrocompatibilità) non solo segnaliamo che il titolo risulta piacevole al pari di tutte le altre piattaforme sulle quali il gioco è stato reso disponibile, ma siamo abbastanza sicuri di come la sua formula assolutamente appagante si sposi in maniera pressoché perfetta con la filosofia del gioiellino firmato Sony. Se amate i titoli dove l’avanzamento richiede impegno e dedizione vi consigliamo di farlo vostro quanto prima, anche senza aspettare alcuno sconto.

Proprio in questi giorni il PlayStation Store ha accolto un nuovo titolo di avventura che vi consigliamo di non sottovalutare assolutamente. FORECLOSED è un progetto che sembra essere nato proprio per abbracciare la filosofia del gioiellino firmato Sony, offrendo un gameplay avvincente e profondo ma allo stesso tempo rapido ed estremamente adatto ad essere fruito in sessioni di modesta durata, esattamente quel tipo di esperienza che come ben sapete piace alla nostra redazione. FORECLOSED è sicuramente un titolo che già ha potuto dare prova della sua validità fin dal suo primo annuncio, e dopo aver aspettato pazientemente per qualche mese è finalmente arrivato…
FORECLOSED è un'avventura coinvolgente ambientata in un mondo cyberpunk pieno di azione, suspense e potenziamenti sperimentali. Segui la storia di Evan Kapnos in questo elegante gioco dallo stile fumettistico mentre cerca di svelare la cospirazione che si nasconde dietro alla confisca della sua identità

FORECLOSED

VOTO FINALE - 7.2

7.2

FORECLOSED è un'avventura coinvolgente ambientata in un mondo cyberpunk pieno di azione, suspense e potenziamenti sperimentali. Segui la storia di Evan Kapnos in questo elegante gioco dallo stile fumettistico mentre cerca di svelare la cospirazione che si nasconde dietro alla confisca della sua identità