[Recensione] Freedom Planet (Switch eShop)

Mi sono sempre piaciuti i classici giochi di Sonic the Hedgehog, anche se non li ho mai battuti; Ero un ragazzino Nintendo e avevo solo amici con una Sega Genesis. Tuttavia, è stato difficile negare che Sega avesse una grande serie che ha impressionato durevolmente su chi l’ha suonata. Alcuni anni fa, ho preso conoscenza di Freedom Planet, che è uno dei migliori omaggi non cloni di Sonic, o almeno per quanto ho visto. Ero piuttosto eccitato, ho capito la versione per PC e me ne sono subito innamorato; ma non sono mai arrivato abbastanza lontano per rivederlo. Ora che il gioco è stato rilasciato su Switch, ho solo dovuto cogliere l’occasione per dare a questo gioco il tempo che meritava.

Fin dalla rivoluzione del gioco indie di qualche anno fa, ci sono stati diversi personaggi che hanno fatto un ottimo lavoro non solo per rendere omaggio ai giochi classici, ma anche per migliorarlo. Shovel Knight è chiaramente uno di loro, e direi che questo è un altro. Non è un gioco perfetto, perché ci sono alcuni punti di difficoltà difficili, ma nel complesso, è un adattamento davvero eccellente di ciò che ha reso Sonic così eccezionale, e lo porta al livello successivo.

Freedom Planet si svolge sul pianeta Avalice, dove le persone si affidano a un artefatto dal potere apparentemente infinito chiamato Kingdom Stone. Alcuni regni vogliono questo potere, e c’è una pace molto fragile e un’invasione aliena che scatena morte e distruzione. Un gruppo di amici, Lilac, Carol e, più tardi, Milla, si ritrovano conficcati nel mezzo di questo conflitto, come l’infinito senso di giustizia di Lilac e l’aiutare gli altri a trascinarli tutti in un conflitto intergalattico. I filmati sono completamente recitati e estremamente ben realizzati. L’unica differenza tra le due modalità che scegli quando inizi il gioco, Avventura o Classica, è se puoi o meno guardare le scene; Classic salta tutte le cose della storia e arriva all’azione.

Se hai mai giocato a uno dei classici giochi Sonic 2D Sega Genesis (o GBA), hai una buona idea di come funzioni, ma ancora, c’è dell’altro. Per coloro che non lo hanno fatto, ogni livello è un enorme e dettagliato platform a scorrimento laterale 2D, con un sacco di segreti nascosti, rampe, cerchi da girare, e così via. Ha un ritmo molto veloce e ci sono molti percorsi che puoi seguire dall’inizio alla fine. Ci sono petali di fiori da raccogliere, e se ne ottieni duecento ne ottieni una in più. Ci sono anche sfere protettive che puoi afferrare, non diversamente da altri giochi di questo tipo. Ogni livello ha mini-boss e boss finali, e possono essere abbastanza impegnativi in ​​quanto spesso devi memorizzare i loro schemi per sconfiggerli.

A differenza di Sonic, ogni personaggio ha attacchi fisici, e i tre giocano in modo univoco. Il lillà è il più simile a Sonic, con una corsa di lancio come mossa e attacchi di rotazione che fanno perdere i nemici. Carol è un gatto che attacca con i suoi artigli e vari attacchi di arti marziali. Può anche prendere la sua moto per incasinare le cose o raggiungere luoghi difficili. Milla suona in modo univoco; può saltare, agitare le orecchie del cane e creare blocchi di gel o uno scudo dal nulla. Ogni personaggio gioca in modo molto diverso, e vale la pena di rivedere se ami il gioco principale, che potresti proprio; il design del livello è fantastico.

Graficamente, lo smalto e la pixel art sono qualcosa da vedere. Se non fosse stato per la presentazione widescreen, questo potrebbe facilmente essere passato per un gioco degli anni ’90 – e questo è un complimento. I personaggi sembrano eccellenti, lo sfondo e le animazioni nemiche sono fantastici, e la musica è davvero un bel mix di synth e strumenti. È una colonna sonora fantastica e ho pensato di riprenderla. Il doppiaggio è l’altra cosa che dà per scontato che potrebbe non essere un gioco degli anni ’90; è anche grandioso e ha recitato a pieno titolo.

È abbastanza sicuro per la maggior parte del pubblico, poiché la violenza è tipica della classica violenza fantasy in cui si picchiano varie creature robotiche o organiche. Tuttavia, nella modalità Avventura, alcune delle scene più avanti nel gioco sono piuttosto inquietanti, poiché assisti al fatto che Lilac viene torturato da quella che sembra essere una scossa elettrica da parte del nemico. È estremamente inquietante; potresti volere che i giocatori più giovani si attengano alla modalità classica.

Freedom Planet è un meraviglioso omaggio alla formula sonora a 16 bit, e in molti modi, è ancora meglio. È un gioco da suonare, si comporta perfettamente su PC e Switch ed è incredibilmente facile da consigliare a qualsiasi appassionato di giochi di piattaforma. È un gioco che sono da tempo in fase di revisione; se hai la minima inchiostrazione di interesse in un gioco come questo, non rimarrai deluso; il prezzo è più che giusto.

Mi sono sempre piaciuti i classici giochi di Sonic the Hedgehog, anche se non li ho mai battuti; Ero un ragazzino Nintendo e avevo solo amici con una Sega Genesis. Tuttavia, è stato difficile negare che Sega avesse una grande serie che ha impressionato durevolmente su chi l'ha suonata. Alcuni anni fa, ho preso conoscenza di Freedom Planet, che è uno dei migliori omaggi non cloni di Sonic, o almeno per quanto ho visto. Ero piuttosto eccitato, ho capito la versione per PC e me ne sono subito innamorato; ma non sono mai arrivato abbastanza lontano per rivederlo. Ora che…
VOTO FINALE - 7

7

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi