[Recensione] Goetia (Switch eShop)

Goetia è un gioco di avventura point-and-click in cui si suona come anima / fantasma di Abigail Blackwood mentre indaga sulla sua casa, Blackwood Manor, in cerca di quello che è successo a lei e alla sua famiglia. Il gioco stesso è una bella aggiunta al genere point-and-click e mi ha davvero incuriosito dopo solo i primi minuti. La grafica è praticamente impeccabile, il gameplay è molto fluido e gli enigmi sono coinvolgenti e difficili, ma non abbastanza da essere impossibili da risolvere. Bene, la maggior parte di loro comunque.

Le meccaniche di gioco per Goetia sono abbastanza semplici. Usando il mouse, puoi spostare Abigail nelle stanze di Blackwood Manor. In tutte le stanze ci sono molte cose che Abigail può interagire con documenti come i familiari, dove i membri della famiglia possono aver lasciato delle note o oggetti come scatole o statue della Vergine Maria. Abigail può possedere oggetti per spostarli in un’altra stanza. Naturalmente, ho passato la maggior parte della mia prima ora di gioco in giro come Virgin Mary sperando che potessi incontrare qualcuno da perseguitare.

Durante il gioco molte delle stanze di Blackwood Manor sono bloccate da rune brillanti. Spetta al giocatore risolvere enigmi di diversa difficoltà al fine di superare queste aree bloccate del maniero. Mentre approfondisci la trama, gli enigmi continuano ad essere più difficili e complessi. La meccanica di gioco più intrigante in Goetia è di gran lunga la capacità di Abigail di viaggiare in fotografie in un altro momento. È in grado di spostarsi da qualunque edificio o stanza sono presenti nelle fotografie e può interagire con qualsiasi oggetto.

Nonostante questa sia la parte più creativa del gioco, è stata anche la prima volta che mi sono sentito veramente frustrato con gli enigmi. Ho assolutamente amato il meccanico di poter passare da Blackwood Manor, a una fattoria, a una bella sala con un pianoforte, a un bunker di guerra; ma questo diventa presto troppo. Posso apprezzare la creatività che è nata in questo, ma ha causato molta confusione mentre mi trovavo costantemente a saltare dentro e fuori dalle fotografie cercando di ricordare tutto ciò che avevo appena visto. Sfortunatamente diventa un gran casino di dover destreggiarsi tra più idee diverse, e sentivo che faceva più male di quanto non aiutasse.

Dove Goetia brilla è la sua atmosfera raccapricciante e sceneggiatura superiore. Con ogni ombra e ogni cigolio delle assi del pavimento, Goetia ha davvero un modo per entrare sotto la pelle. Non è quello che definirei “spaventoso” con qualsiasi mezzo, ma sicuramente ti fa sentire a disagio. La fantastica colonna sonora e il rumore di sottofondo ambientale enfatizzano ulteriormente l’atmosfera e creano perfettamente il tono. La musica presenta un piano lento che a volte fa rizzare i capelli sulla nuca e ti fa venire la pelle d’oca.

Anche la sceneggiatura fantastica conferisce un sacco di creepiness mentre la storia si svolge. Mentre Abigail si trasferisce a Blackwood Manor per indagare su quello che è successo alla sua famiglia, trova spesso pagine di diario e altre note che contengono dettagli su alcuni esperimenti condotti dalla sua famiglia. Più di uno di questi esperimenti ha a che fare con il parlare ai morti e invocare demoni. Quando ti rendi conto che la famiglia di Abigail potrebbe essere entrata in qualcosa che non dovrebbero avere, il titolo della Goetia inizia a dare un senso, poiché la definizione della parola si riferisce all’atto di convocazione dei demoni.

È facile vedere come Goetia possa darmi un’esperienza abbastanza inquieta durante il suo tempo di gioco sorprendentemente lungo – circa 10 ore dall’inizio alla fine. Anche se alcuni elementi del gameplay sono un po ‘frustranti, Goetia ha abbastanza atmosfera da farti desiderare di esplorare ogni angolo di Blackwood Manor. Se ami i giochi horror e puzzle, allora questo gioco è probabilmente all’altezza. Ha una grafica bellissima, una trama davvero intrigante, e solo un po ‘di raccapricciante per tenerti sul bordo del tuo posto. Se stai pensando di provare Goetia, ti consiglio di spegnere le luci e giocare con le cuffie per ottenere il massimo!

Goetia è un gioco di avventura point-and-click in cui si suona come anima / fantasma di Abigail Blackwood mentre indaga sulla sua casa, Blackwood Manor, in cerca di quello che è successo a lei e alla sua famiglia. Il gioco stesso è una bella aggiunta al genere point-and-click e mi ha davvero incuriosito dopo solo i primi minuti. La grafica è praticamente impeccabile, il gameplay è molto fluido e gli enigmi sono coinvolgenti e difficili, ma non abbastanza da essere impossibili da risolvere. Bene, la maggior parte di loro comunque. Le meccaniche di gioco per Goetia sono abbastanza semplici. Usando…
VOTO FINALE - 7.1

7.1

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi