[Recensione] Grim Fandango Remastered (Switch eShop)

Ho una confessione da fare. Nonostante sia un appassionato fan dei giochi di avventura LucasArts come la serie Monkey Island, Day of the Tentacle (uno dei miei giochi preferiti di tutti i tempi), The Dig e Full Throttle, non ho mai giocato prima a Grim Fandango. A mio avviso è stato originariamente pubblicato nel 1998, l’anno che ha visto l’arrivo di Half-Life e Starcraft che tra loro hanno dominato tutti i miei tempi di gioco per PC e, a quel punto, avevo anche una PS1 e quindi sono stato ulteriormente distratto dalle versioni console. Eppure nei 17 anni successivi Grim Fandango ha continuato a essere lodato come uno dei migliori giochi di tutti i tempi, e così con l’uscita dell’edizione rimasterizzata 2015 avrei finalmente avuto la possibilità di provarlo per me stesso.

Per prima cosa – Grim Fandango è sicuramente un fantastico gioco di avventura vecchia scuola. Una storia divertente e avvincente con un’intera serie di personaggi memorabili sparsi in una varietà di luoghi: è certamente facile capire perché Grim sia amato dai fan del genere. Il racconto di Manuel ‘Manny’ Calavera, agente di viaggio nel Dipartimento della Morte e la sua ricerca per salvare un’anima perduta, mette alla berlina molti moderni giochi d’avventura con la sua storia ben scritta e il suo forte senso dell’umorismo – Mi sono trovato a perseguire attivamente tutte le vie di dialogo e l’esame di tutto ciò che non potevo per completezza, ma perché volevo sentire cosa avrebbe detto Manny. Gli enigmi sono anche memorabili sia per la loro inventiva che per la loro varietà – il successo non è solo un caso che cerca di usare tutti gli oggetti con tutti gli oggetti interattivi, poiché anche altri aspetti come i tempi e la posizione possono avere importanza. Anche la durata del gioco è impressionante – la ricerca epica di Manny ti richiederà probabilmente almeno 10 ore per completarla, e anche più a lungo se ti rifiuti di consultare una guida.

Questo mi porta al rovescio della medaglia dei giochi di avventura della vecchia scuola: la difficoltà. Mentre tutti gli enigmi di Grim Fandango sono basati sulla logica, spesso è una logica molto surreale. È anche del tutto possibile mancare oggetti chiave nella moltitudine di aree, nonostante Manny volesse voltare la testa per guardare gli oggetti di interesse. Con nessuna funzione di aiuto, evidenziazione degli oggetti o mappa per saltare rapidamente da una posizione all’altra può a volte diventare estremamente frustrante e con mia vergogna ho dovuto consultare una soluzione in diverse occasioni – il puzzle dei segni nella Forrest pietrificata, in particolare, non penso che vorrei ho mai risolto da solo.

Mentre il gameplay classico è stato lasciato intatto, la grafica ha ricevuto un po ‘di ringiovanimento del viso. Le immagini in Grim Fandango hanno resistito abbastanza bene, e infatti è possibile passare senza interruzioni tra la grafica originale e rimasterizzata con il semplice tocco di un pulsante, e questo è principalmente dovuto alla sua bontà. The Eighth Underworld ha una caratteristica atmosfera stile Film Noir che stranamente va molto bene con i personaggi scheletrici e nativi demoniaci che vivono lì, e sono gli stessi abitanti che hanno beneficiato di più con modelli di personaggi migliorati, mentre agli sfondi sono stati dati piccoli miglioramenti . Tuttavia, le scene tagliate non sembrano essere state aggiornate, e mostrano chiaramente quanti anni ha il gioco.

L’aspetto più ovvio che è stato rimasterizzato in questa edizione è comunque lo schema di controllo. La versione originale di Grim Fandango era tristemente nota per il suo schema di controllo “serbatoio”, usato anche da Resident Evil in quel momento, ma i giocatori ora sono trattati con controlli “relativi alla telecamera” (sebbene i controlli del carro armato rimangano un’opzione nel menu delle impostazioni) e può scegliere di utilizzare la tastiera o il gamepad – e ora è disponibile anche il supporto per il mouse in modo che il gioco possa essere riprodotto come un tradizionale gioco di avventura punta e clicca. Non ho mai optato per un sistema preferito in quanto ho trovato che il mouse controlla il modo più semplice per localizzare gli oggetti e le uscite di scena contro gli sfondi, mentre giocare con un gamepad sembrava più intuitivo e permetteva una navigazione più veloce.

Una menzione finale deve andare al suono e alla musica di Grim Fandango, che è tra i migliori che ho incontrato in un gioco di avventura. La colonna sonora jazz e orchestrale è meravigliosa da ascoltare e i doppiatori di quasi tutti i personaggi sono professionalmente fatti e pieni di personalità. L’edizione rimasterizzata include anche l’opzione per attivare il commento di un regista in determinati punti del gioco, che in realtà si estende oltre il regista a un’ampia varietà di membri dell’equipaggio e dello staff. In passato ho avuto commenti simili che sono stati noiosi o troppo secchi, ma qui sono affascinanti da ascoltare.

Il verdetto allora – valeva la pena aspettare? Bene, sì e no. Mentre Grim Fandango è sicuramente un grande gioco di avventura, mi avrebbe fatto saltare le calze se l’avessi giocato appena rilasciato. Inutile dire che i fan più accaniti si divertiranno di nuovo a giocare e apprezzeranno gli aspetti rimasterizzati, anche se sono un po ‘limitati, mentre i giocatori moderni troveranno molto da apprezzare anche se sono pronti ad accettare la sfida puzzle.

Ho una confessione da fare. Nonostante sia un appassionato fan dei giochi di avventura LucasArts come la serie Monkey Island, Day of the Tentacle (uno dei miei giochi preferiti di tutti i tempi), The Dig e Full Throttle, non ho mai giocato prima a Grim Fandango. A mio avviso è stato originariamente pubblicato nel 1998, l'anno che ha visto l'arrivo di Half-Life e Starcraft che tra loro hanno dominato tutti i miei tempi di gioco per PC e, a quel punto, avevo anche una PS1 e quindi sono stato ulteriormente distratto dalle versioni console. Eppure nei 17 anni successivi Grim…
VOTO FINALE - 8.6

8.6

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi