[Recensione] Mad Rat Dead

Proprio in questi giorni il Nintendo Switch eShop ha accolto un nuovo ibrido tra platform e rhythm game che vi consigliamo di non sottovalutare assolutamente. Mad Rat Dead è un progetto che sembra essere nato proprio per abbracciare la filosofia ibrida della console Nintendo, offrendo un gameplay avvincente e profondo ma allo stesso tempo rapido ed estremamente adatto ad essere fruito in sessioni di modesta durata, esattamente quel tipo di esperienza che sta facendo la fortuna di Nintendo Switch. Mad Rat Dead è sicuramente un titolo che già ha potuto dare prova della sua validità fin dal suo primo annuncio, e dopo aver aspettato pazientemente per qualche settimana è finalmente arrivato il momento di provarlo su Nintendo Switch, evento che stavamo aspettando con un certo interesse. Non perdiamo altro tempo, dunque, e tuffiamoci a capofitto nel magico mondo di Mad Rat Dead, titolo firmato NIS America che cerca di portare un pò di novità all’interno di due generi ormai più volte riproposti.

Mad Rat Dead inizia con il povero topo da laboratorio che viene affettato e tagliato a dadini prima di essere salvato dal Dio dei topi che gli fa sapere che sì, è morto, ma può usare il ritmo della musica per riavvolgere il tempo e fare ciò che il suo cuore desidera. Dal momento che non ha chiesto di nascere un topo da laboratorio e non parlava minimamente di quella vita, giura vendetta sul suo padrone. Questa premessa è fantastica, ma pone alcune domande interessanti nel quadro della storia.

Tutto quello che sappiamo del suo proprietario a questo punto è che ha un topo da laboratorio, quindi non è che voglia distruggere l’intera popolazione di ratti, sta solo cercando di fare il suo lavoro. Non che il topo abbia torto se vuole provare a vivere o altro, ma ci arriva da una strana angolazione ed è qualcosa su cui il gioco richiama l’attenzione poiché quando gli viene data la possibilità di rivivere il suo ultimo giorno sulla Terra, lui non vuole godersi il suo tempo in spiaggia o altro; lui vuole solo uccidere.

Il nostro topo è in grado di vivere solo grazie al ritmo della musica, quindi se vuoi muoverti lentamente, devi solo muoverti a destra, ma la velocità si ottiene solo premendo il pulsante destro a tempo con il ritmo. Sei classificato su un misuratore combinato per entrambi i trattini con quel pulsante, mentre il pulsante in basso salta e il pulsante in alto a sinistra ti consente di scendere da sporgenze alte ed eliminare i nemici. Il misuratore combo crea incredibilmente dipendenza anche per qualcuno che non è il più grande fan dei giochi ritmici.

C’è un sacco di divertimento inconscio da provare in questo modo in Mad Rat perché è un’esperienza sensoriale. La natura delle cose basata sul ritmo può sembrare inizialmente intimidatoria, ma mentre procedi nel gioco, è chiaro che ti viene insegnato così tanto presto che utilizzerai per tutta l’avventura senza doverci pensare. All’inizio, abituarsi al tempismo di salti e scatti prima di affrontare salti e scatti carichi è difficile. Man mano che vai avanti, ti abitui di più alle tattiche grazie alla memoria muscolare che non devi pensare a loro; le fai e basta. Questo vale il doppio per gli attacchi, che hanno un sistema di rischio/ricompensa per loro perché fallire ti uccide e ti costringe a riavvolgere il tempo.

Mad Rat Dead è una festa per gli occhi e le orecchie, con uno stile artistico da cartone animato brillante che utilizza grandi contorni neri e colori audaci per far sembrare tutto bello al mondo. Ogni personaggio, dal topo pazzo titolare al suo cuore muscoloso al Dio topo, ha un aspetto tagliente e gli ambienti stessi sono riccamente dettagliati e dai colori vivaci. Anche in un ambiente buio come un laboratorio, hai molte sezioni ricche di dettagli come le tabelle oi libri che cadono per ucciderti. Gli ambienti esterni sono ancora migliori, poiché vedi una sfilza di diversi colori autunnali sulle foglie dopo che sono cadute a terra, con un ricco paesaggio urbano sullo sfondo che mostra un mondo che guarda alcuni anni nel futuro.

Musicalmente, la colonna sonora pop è sorprendentemente accattivante e in contrasto con l’argomento piuttosto oscuro in un modo piuttosto divertente. Sembra una strana scelta musicale per un gioco su un topo da laboratorio assassino, eppure funziona quasi perfettamente perché è così inadatto. Le canzoni sono orecchiabili e una volta che hai battuto un livello, puoi tornare indietro e ascoltare la colonna sonora senza che nulla ti ostacoli. Le cuffie ovviamente in tutto questo migliorano davvero l’esperienza e mettono in risalto un livello di dettaglio più elevato nella musica, specialmente per quanto riguarda gli effetti sonori (e l’ottimamente implementato rumble HD) che in molte circostanze finiscono anche per aiutarci a tenere il ritmo e proseguire con meno difficoltà.

Durante il riavvolgimento, puoi tornare a un punto di partenza, ma di solito non è l’ideale e richiede di correggere la rotta all’interno di una o due note. Nel corso del tempo, ti rendi conto che è meglio inchiodare le cose la prima volta il più possibile perché, sebbene questo non sia un gioco spietato, la morte ha grandi conseguenze perché il sistema di riavvolgimento non è fotogramma per fotogramma. come di solito è nei giochi di corse e quindi essere meno indulgente di quanto potrebbe essere. Il fatto che sia una cosa buona o cattiva dipenderà dalla percezione che ne viene data, perché se la pensi dal punto di vista secondo cui i giochi dovrebbero essere il più user-friendly possibile, è un male. Se vuoi migliorare il tuo gioco con ogni sessione di gioco e imparare di più col passare del tempo, tuttavia, una penalità più dura potrebbe essere il modo migliore per instillare il giusto tempismo nei giocatori. È un amore duro a questo riguardo, ma ti consente comunque di essere armato della conoscenza per eccellere nel gioco nel lungo periodo invece di rendere più facile il viaggio a breve termine, ma alla fine minando proprio ciò che puoi imparare da quella difficoltà.

Mad Rat Dead, nel complesso, è stata un’esperienza davvero piacevole per me nonostante ci siano stati alcuni momenti di alti e bassi. L’ho trovato sia stimolante che gratificante piacevole, con un gameplay che mi ha interessato in quanto fluido e sfidante, nonostante per natura non sia adatto a tutte le tipologie di giocatori (quelli poco avvezzi al genere per esempio). Per quanto riguarda Nintendo Switch non solo segnaliamo che il titolo risulta piacevole al pari di tutte le altre piattaforme sulle quali il gioco è stato reso disponibile, ma siamo abbastanza sicuri di come la sua formula assolutamente appagante si sposi in maniera pressoché perfetta con la filosofia dell’ibrida Nintendo. Se amate i titoli dove l’avanzamento richiede impegno e dedizione vi consigliamo di farlo vostro quanto prima, anche senza aspettare alcuno sconto.

Proprio in questi giorni il Nintendo Switch eShop ha accolto un nuovo ibrido tra platform e rhythm game che vi consigliamo di non sottovalutare assolutamente. Mad Rat Dead è un progetto che sembra essere nato proprio per abbracciare la filosofia ibrida della console Nintendo, offrendo un gameplay avvincente e profondo ma allo stesso tempo rapido ed estremamente adatto ad essere fruito in sessioni di modesta durata, esattamente quel tipo di esperienza che sta facendo la fortuna di Nintendo Switch. Mad Rat Dead è sicuramente un titolo che già ha potuto dare prova della sua validità fin dal suo primo annuncio, e dopo aver aspettato…
Un topo aveva un sogno, rimasto irrealizzato prima della sua morte... ossia finché gli viene concessa una seconda possibilità: rivivere il suo ultimo giorno sulla Terra. Sfrutta il suo ritrovato vigore per far battere il suo cuore al ritmo della musica, affinché il tempo a sua disposizione non si esaurisca. Hai un solo giorno da vivere e un importantissimo obiettivo da raggiungere. Tieni il tempo col tuo cuore! Salta, corri e colpisci seguendo il ritmo in questo platform d'azione incentrato sulla musica!

Mad Rat Dead

VOTO FINALE - 8.1

8.1

Un topo aveva un sogno, rimasto irrealizzato prima della sua morte... ossia finché gli viene concessa una seconda possibilità: rivivere il suo ultimo giorno sulla Terra. Sfrutta il suo ritrovato vigore per far battere il suo cuore al ritmo della musica, affinché il tempo a sua disposizione non si esaurisca. Hai un solo giorno da vivere e un importantissimo obiettivo da raggiungere. Tieni il tempo col tuo cuore! Salta, corri e colpisci seguendo il ritmo in questo platform d'azione incentrato sulla musica!

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi