[Recensione] Office Quest (Switch eShop)

Devo ammettere che le storie – che siano film, romanzi o, naturalmente, videogiochi – che afferrano concetti o situazioni relativamente realistiche, per trasformarle infine in qualcosa di più eccitante o fantastico, sono particolarmente eccitanti. Dopotutto, tutti noi sogniamo che le nostre vite, un po ‘monotone e noiose – almeno rispetto alle avventure che i personaggi di fantasia di solito vivono – sono iniettate da qualcosa di più pericoloso ed emotivo. È qui che il concetto centrale di “The Office Quest” è un gioco in stile point-and-click pieno di puzzle, che trasforma la vita in ufficio in qualcosa di più divertente. Potrebbe non essere al livello di uno “Office Space” (per vedere chi sa cosa intendo), ma sicuramente vale la pena provarlo.

Il gioco inizia più regolarmente. Abbiamo il protagonista che lavora alla sua scrivania, senza ulteriori notizie, finché non si rende conto che il fiore sulla sua scrivania – l’unico oggetto che dà all’ufficio un po ‘di colore, tra l’altro – espelle una sfera di energia. È lì che si arma per seguire quella palla, che lo porta a vivere un’avventura senza eguali, sia nella sua area di lavoro, che fuori, e oltre. La cosa interessante della trama – e quindi, del concetto generale del gioco – è che combina il banale con il fantastico. Per arrivare alla fine dell’avventura, bisogna attraversare luoghi incredibili … ma anche attraverso incontri noiosi. Affronta personaggi fanatici e interessanti … ma anche boss con poca pazienza. È proprio questo contrasto tra il realisticamente noioso e il visivamente scherzoso, che dà un’identità a “The Office Quest”.

Il gameplay non è niente di speciale. In effetti, se hai già giocato altre avventure point-and-click, saprai esattamente cosa aspettarti da “The Office Quest”. In effetti, sarei persino incoraggiato a dire che, per gli standard di genere – e anche per gli standard di ciò che può essere trovato sullo Switch Nintendo -, “The Office Quest” è un po ‘troppo semplice. Ad esempio, non c’è un inventario di oggetti: ogni volta che trova un nuovo oggetto, può usarlo quasi immediatamente e poi scompare. Questa è una buona cosa per quei giocatori che non amano la gestione delle scorte nei loro giochi, ma allo stesso tempo, non si può negare che rende l’esperienza di “The Office Quest” troppo semplice. Nota che gli sviluppatori volevano fare qualcosa che potesse essere compreso da coloro che non avevano molta esperienza con il genere – questo rende il gioco l’opzione perfetta per i principianti, ma in qualcosa già molto semplice per i giocatori più esperti.

Tuttavia, dobbiamo ammettere che è possibile trovare qualcosa di più impegnativo nei puzzle. Come dovresti immaginare, i puzzle con cui inizia il gioco sono abbastanza facili da risolvere, ma mentre uno avanza, si trovano situazioni più complicate da risolvere. Non sono mai stato un genio, appunto, quando risolvo i puzzle, quindi devo ammettere che mi sono agganciato un paio di volte quando ho giocato a “The Office Quest”. Questo è positivo – considerando quanto sia semplice il gioco in termini di controlli e opzioni, quello che ha delle sfide un po ‘più complesse in altre sezioni sicuramente aiuta. Come in ogni altro gioco point-and-click, è sufficiente scansionare ogni stanza con grande attenzione, per trovare il dettaglio, l’elemento, il carattere o gli elementi nascosti appropriati e andare avanti. Non è una scienza nucleare, e non doveva essere.

Forse “The Office Quest” non è particolarmente rivoluzionario quando si tratta del suo gameplay, ma questo è compensato in gran parte grazie al suo stile audiovisivo. La grafica, che per lo più gestisce una tavolozza di colori di nero, marrone e beige, è sicuramente unica. Si combina molto bene con il mondo relativamente banale in cui si svolge la storia, e trasforma l’ufficio del titolo in un mondo, almeno inizialmente, innegabilmente noioso. Il design dei personaggi e dei mondi, inoltre, è piuttosto accattivante, in modo sufficientemente caricaturale, in modo che il gioco in generale abbia una personalità molto forte e che le situazioni più assurde non si sentano fuori luogo. Puoi vedere che gli sviluppatori hanno cercato molto duramente di dare la propria identità a “The Office Quest” – Non ho giocato molti titoli che assomigliano a questa proposta, né visivamente né a livello sonoro (il gioco non prevede le performance vocali solo con mormorii relativamente divertenti).

In termini generali, “The Office Quest” funziona molto bene sia nella modalità portatile di Nintendo Switch che nel dock televisivo. Questo era prevedibile – è un titolo relativamente semplice, che sono sicuro non esige troppo dalla console. In effetti, l’esperienza è breve ma molto divertente – l’avventura principale non è particolarmente lunga, ma finché dura, è già abbastanza per intrattenere qualsiasi fan del genere (specialmente i più giovani). Sì, dimostra che è nato nei sistemi mobili, quindi a volte sembra troppo semplice, specialmente rispetto ad altri giochi simili nello Switch, ma considerando che si tratta di un gioco economico, per passare il tempo , non c’è molto che possa recriminarlo in “The Office Quest”.

Il meglio di “The Office Quest” è nella forma, e non così tanto in background. Il gameplay non è niente di speciale, e l’esperienza in generale è breve, ma la grafica e il design dei personaggi compensano sicuramente – anche parzialmente – i difetti più gravi del gioco (mi è piaciuto che ogni personaggio usi un costume animale … solo perché). “The Office Quest” è un gioco in stile point-and-click che non porta troppe innovazioni al tavolo, ma è fatto abbastanza bene per divertire i giocatori meno esigenti per poche ore. Non tutti i videogiochi che si provano devono essere magnifici esempi di ciò che può essere fatto con il mezzo – a volte, tutto ciò che vogliamo è un’esperienza semplice, ma divertente, poco impegnativa e piacevole. Questa è la nicchia di “The Office Quest” senza grandi carenze.

Devo ammettere che le storie - che siano film, romanzi o, naturalmente, videogiochi - che afferrano concetti o situazioni relativamente realistiche, per trasformarle infine in qualcosa di più eccitante o fantastico, sono particolarmente eccitanti. Dopotutto, tutti noi sogniamo che le nostre vite, un po 'monotone e noiose - almeno rispetto alle avventure che i personaggi di fantasia di solito vivono - sono iniettate da qualcosa di più pericoloso ed emotivo. È qui che il concetto centrale di "The Office Quest" è un gioco in stile point-and-click pieno di puzzle, che trasforma la vita in ufficio in qualcosa di più divertente.…
VOTO FINALE - 8.5

8.5

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi