[Recensione] Party Hard (Switch eShop)

Party Hard, un gioco realizzato da Pinokl Games e pubblicato da TinyBuild, è un gioco di strategia in cui si gioca a una delle tante persone molto arrabbiate che sono stufe del rumore proveniente dalla porta accanto. Nella modalità storia (che è necessaria per giocare e un’esplosione assoluta), stai seguendo un rapporto della polizia che documenta come un uomo si sia stancato un po ‘della festa che i vicini stavano lanciando, uccidendo tutti lì, e poi procedendo a “Spezzare” diversi altri raduni in tutto il dannato paese. Partendo da una semplice festa in casa, passando per una nave da crociera e anche rompendo un paio di concerti, il nostro “eroe” commette centinaia di omicidi brutali, complessi e talvolta assurdi in una semplice ricerca per trovare semplicemente un po ‘di pace.

Ora, come puoi immaginare, Party Hard non è quasi il simulatore della follia che ho appena descritto. Che ci crediate o no, le persone tendono ad essere desiderose di non morire e hanno anche la capacità di individuare quando qualcuno maneggia un’arma massiccia e uccide i propri amici / conoscenti. L’intelligenza artificiale di Party Hard è davvero sbalorditiva, ed è importante notare alcuni dettagli se si vuole arrivare ovunque. Gli NPC hanno un raggio di osservazione quando si tratta di altre persone che vengono accoltellate: se decidi di porre fine a una vita con testimoni chiari, qualcuno chiama la polizia. Se cammini in mezzo alla folla e inizi a uccidere indiscriminatamente, un’altra persona (di solito un cowboy) ti soggiogherà e ti farà fuori fino all’arrivo dei poliziotti. I buttafuori ti impediranno di raggiungere i loro clienti (letteralmente la loro intera ragione per avere un lavoro), altri assassini potrebbero mandare in crash la festa e ucciderti per aver rubato il loro divertimento, e il team SWAT potrebbe essere chiamato se le cose sfuggono troppo velocemente. Devi lavorare sulle tue abilità e sulla tua strategia, ed è qui che vive il vero divertimento di Party Hard.

Per essere un assassino di successo e superare l’intera agenda, devi pianificare le cose al volo, il che è incredibilmente difficile data la natura casuale del gioco. Per ognuno dei livelli, si finisce con una manciata di “trappole” che si generano sullo schermo che potrebbero o meno aiutare a far sì che le cose finiscano rapidamente. Un gigantesco oratore sul dancefloor che esplode all’improvviso potrebbe liberare la stanza velocemente, ma potrebbe anche attirare l’attenzione che tu non vuoi. Avvelenando la ciotola del pugno si faranno barcollare i personaggi in bagno per facili prelievi. Affogare in una vasca idromassaggio è possibile, un cavallo che prende a calci qualcuno è sempre una possibilità, anche ingannare le persone a stare in mezzo alla strada in modo che un poliziotto troppo zelante possa accidentalmente portarle giù per te, è tutto a posto! E oltre ai meccanici dell’uccisione, hai anche diversi giocattoli che ti possono aiutare, dai travestimenti di una volta a ingannare gli sbirri alle armi extra che i simpatici commercianti potevano fornire con una telefonata. Inoltre ci sono portelli di fuga che possono essere usati sia per spostarsi rapidamente tra le aree che per scappare dalla polizia, ma attenzione: evadere i poliziotti attraverso il nascondiglio e un tecnico dall’aspetto familiare verrà a sistemarlo e, più a suo agio, non può ucciderlo e fermare il processo.

La cosa fantastica di Party Hard su Nintendo Switch è che ha conquistato i punti positivi sia della versione per PC che della versione per dispositivi mobili e li ha uniti insieme in un’esperienza del tutto fantastica. Non solo il gioco gira incredibilmente bene sullo Switch, ma hai anche la possibilità di ingrandire il tuo personaggio mentre macini e uccidi con stile. Questo è qualcosa a cui le persone non si sono mai preoccupate del computer a causa dei loro monitor giganti e degli occhi di lavoro, ma ho avuto un momento difficile perché i miei occhiali succhiano e così fa il mio astigmatismo. Avere lo Switch in mano mi dà una finestra di visualizzazione molto più ampia di un iPhone accoppiato con buoni pulsanti fisici per correre, colpire e scoprire dove posso muovermi. Il gioco include anche alcuni degli aspetti migliori del PC, come successi, personaggi extra sbloccabili con cui uccidere, e il DLC High Crimes (che è un eccellente punto di partenza dalla trama principale ma mantiene gli ideali principali) e il Castello Oscuro DLC, dove Helsing decide di occuparsi delle cose in un enorme livello a scorrimento. Sì, quest’ultimo è un DLC gratuito, ma non dovevano metterlo qui, quindi silenzio.

Party Hard for the Switch produce anche la possibilità di fare una co-op locale, che adoro semplicemente e cambia davvero la dinamica del gioco. L’unica cosa migliore di una festa assediata da un assassino calcolatore è letteralmente avere due di loro allo stesso tempo per controllare e sezionare la festa in metà tempo. Ci sono momenti in cui può essere inutilmente brutale, perché due giocatori significano qualcuno che si prende cura di quelli che corrono al telefono, qualcuno che agisce come una distrazione mentre l’altro si prende cura delle persone nella stanza laterale, ed è in grado di entrare in modalità berserker in precedenza, eliminando gli ultimi dieci circa senza una cura nel mondo. Poi, devi anche comunicare quando stai preparando una bomba o stai per far uscire il camioncino dal garage, perché è molto facile uccidere accidentalmente il tuo complice nel processo.

Probabilmente il più grande asporto della versione per Nintendo Switch di Party Hard è quanto sia affascinante ed eccitante per i giocatori che amano un gioco essere in grado di giocare in un modo completamente nuovo. C’è un po ‘di ripensamento sul fatto che le vecchie indies vengano rilasciate su console moderne, e ho capito fino a un certo punto. Ma poi guardo cose come il servizio online di Nintendo, in cui riceviamo nuovi giochi NES ogni mese, e mi rendo conto che alcuni giocatori adorano certi giochi e vogliono rivederli ancora e ancora. Party Hard è uno di quei giochi per me, e adoro Pinokl per aver creato nuovi modi per mantenerlo interessante. Personaggi sbloccabili, trappole randomizzate, DLC in forno e modalità cooperativa sono tutti punti che non esistevano quando il gioco è stato lanciato qualche anno fa, ma, al centro, il gameplay principale rimane lo stesso e il party originale è ancora come molto divertente da rompere come era successo nel 2015. Se non hai mai suonato prima, questo è un posto fantastico in cui entrare, dato che funziona bene, ha un prezzo giusto ed è altrettanto divertente in modalità palmare come il grande schermo . Se sei già stato su questo percorso da party, ti consiglio di prenderlo in considerazione prima di dire “no grazie”, semplicemente perché gli omicidi sono davvero un gioco diverso se lo provi con un personaggio o personaggi diversi. Indipendentemente da ciò, qui c’è così tanto da divertirsi e molti motivi per dargli un’altra direzione. Dopo tutto, ucciderebbe il vicino di casa per far silenzio?

Party Hard, un gioco realizzato da Pinokl Games e pubblicato da TinyBuild, è un gioco di strategia in cui si gioca a una delle tante persone molto arrabbiate che sono stufe del rumore proveniente dalla porta accanto. Nella modalità storia (che è necessaria per giocare e un'esplosione assoluta), stai seguendo un rapporto della polizia che documenta come un uomo si sia stancato un po 'della festa che i vicini stavano lanciando, uccidendo tutti lì, e poi procedendo a "Spezzare" diversi altri raduni in tutto il dannato paese. Partendo da una semplice festa in casa, passando per una nave da crociera…
VOTO FINALE - 8.8

8.8

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi