[Recensione] Spirit Roots

Nintendo Switch è un treno in corsa inarrestabile, il cui store ormai vanta al suo interno una quantità impressionante di produzioni (indie e non) di varia natura. Spesso ci ritroviamo a spulciare all’interno dell’eShop in cerca di qualche gemma nascosta o di titoli semplici e dal prezzo contenuto, con i quali passare in tranquillità alcune ore in sessioni di gioco mordi e fuggi che stanno rendendo sempre più preziosa la natura ibrida di questa fortunata console. Oggi abbiamo il piacere di parlarvi di Spirit Roots, particolare platform realizzato da Fireart Games e distribuito da Drageous Games, che richiede una piccolissima somma per essere portato dritto nella vostra collezione digitale. Vediamo dunque se è il caso di sborsare questi €6,99 (€3,49 fino al prossimo 24/11/2019) nella nostra recensione dedicata al gioco.

Spirit Roots ci racconta la storia di un sistema stellare devastato dalla guerra che è costretto a ricostruire i loro pianeti dopo che sono stati fatti saltare in aria. Lo hanno fatto cucendo insieme i resti dei pianeti distrutti, il che ha portato a un trattato che ha permesso a ogni razza di vivere pacificamente dalla loro parte del confine. Ma la tragedia accade quando una calamità divide il pianeta e lascia il nostro eroe senza nome bloccato dalla sua amorevole famiglia. Nel tentativo di tornare a casa, dovrà correre, saltare e combattere attraverso cinque parti ostili del pianeta che sono tutte piene di nemici e boss pericolosi.

La buona notizia è che il nostro eroe ricucito non è completamente indifeso, ma dispone sia di una utilissima pistola sia di una affilata spada. Dovremo dunque usare queste armi per superare tutti i livelli offerti dal gioco, saltando su un mucchio di piattaforme ed evitando picchi e altri ostacoli mortali. Il trucco è sparare con la pistola contro i nemici, e tagliare i nemici più grandi che si proteggono da attacchi a lungo raggio. La formula appare molto divertente e soprattutto si sposa alla perfezione con la natura platform della produzione, donandogli caratteristiche peculiari che le permettono di offrire quel “qualcosa in più” rispetto alla massa.

In ogni caso è bene sottolineare come le meccaniche non siano nulla di innovativo, di fatto non sono altro che le solite del genere ma qui ottimamente amalgamate tra di loro. La differenza principale con titoli analoghi, è che Spirit Roots per essere goduto al meglio necessita non solo che il giocatore raggiunga la fine di ogni livello, ma uccida anche tutti i cattivi e raccolga ogni singolo oggetto da collezione. A fine stage otterremo fino ad un massimo di tre monete d’oro a seconda di quante sfide avremo portato a termine, quindi gran parte del tempo lo passeremo a scansionare l’ambiente piuttosto che a cercare di raggiungere incolumi la fine del livello.

Questo è molto divertente per i primi livelli, grazie in gran parte alla varietà di attacchi e alla piacevole grafica scanzonata. Devo ammettere però che con il passare del tempo il gioco ha dimostrato una certa ripetitività di fondo, forse a causa di troppi elementi di contorno forzatamente inseriti per aumentare la comunque non eccelsa longevità complessiva, assestata in una manciata di ore. In questo aiutano, ma solo in parte, le battaglie contro i boss, che seppure interessanti e capaci di spezzare il ritmo non spiccano in originalità.

Al netto di questa osservazione che potrebbe tranquillamente risultare soggettiva, è bene anche segnalare qualche piccola imprecisione nel sistema di controllo del nostro eroe. Su Nintendo Switch il tutto sembra essere stato migliorato rispetto alle versioni per esempio mobile del gioco, nelle quali le aree ristrette talvolta rendevano complessa l’esplorazione anche a causa di proporzioni con gli elementi in gioco non sempre ottimali. Nonostante questo abbiamo davvero faticato a metabolizzare alcune legnosità del sistema di controllo, figlie non tanto di una cattiva programmazione quanto forse più legata alla volontà del team di mettere in primo piano le brillanti animazioni dei personaggi piuttosto che la fluidità generale. Una volta presa dimestichezza probabilmente anche voi non ci farete più molto caso, ma è bene comunque mettervi al corrente di ciò in questa nostra analisi approfondita.

La difficoltà generale ci è sembrata ben calibrata, anche se qualche livello finale ci ha dato qualche grattacapo di troppo, e per questo possiamo senza alcun dubbio consigliarlo a tutte le tipologie di giocatore, con precedenza ai più piccini per i quali Spirit Roots sembra proprio essere stato pensato. Questo sicuramente a causa di uno stile grafico molto colorato e cartoonesco, che lascia da parte la violenza a favore di temi più scanzonati ed una resa grafica che su Switch non ha nulla da essere criticato. Abbiamo decisamente apprezzato il modo in cui ogni nuova parte del pianeta sia protetta da un diverso gruppo di nemici, il che restituisce un feeling di varietà del quale la produzione ha assolutamente bisogno.

Concludendo, Spirit Roots è un titolo che merita assolutamente di far parte dell’enorme softeca digitale di Nintendo Switch. Un gioco divertente, spensierato, e adatto a tutte le tipologie di giocatori sono le caratteristiche che, assieme all’ottimo prezzo di soli €6,99 (€3,49 fino al prossimo 24/11/2019), ci fanno stare sereni nel consigliarvene l’acquisto senza alcun dubbio. Se siete genitori compratelo e giocatelo assieme al vostro pargolo, ve ne innamorerete e vi garantisco che lo giocherete più e più volte.

Nintendo Switch è un treno in corsa inarrestabile, il cui store ormai vanta al suo interno una quantità impressionante di produzioni (indie e non) di varia natura. Spesso ci ritroviamo a spulciare all'interno dell'eShop in cerca di qualche gemma nascosta o di titoli semplici e dal prezzo contenuto, con i quali passare in tranquillità alcune ore in sessioni di gioco mordi e fuggi che stanno rendendo sempre più preziosa la natura ibrida di questa fortunata console. Oggi abbiamo il piacere di parlarvi di Spirit Roots, particolare platform realizzato da Fireart Games e distribuito da Drageous Games, che richiede una piccolissima…
Spirit Roots è un classico platformer 2D nel quale bisogna saltare, correre, combattere, evitare trappole, raccogliere monete e sconfiggere i boss. Immergiti in un mondo ricco di cattivissime specie di flora e fauna che popolano il pianeta Cucito-da-Pezzi nella periferia del sistema stellare.

Spirit Roots

VOTO FINALE - 7.1

7.1

Spirit Roots è un classico platformer 2D nel quale bisogna saltare, correre, combattere, evitare trappole, raccogliere monete e sconfiggere i boss. Immergiti in un mondo ricco di cattivissime specie di flora e fauna che popolano il pianeta Cucito-da-Pezzi nella periferia del sistema stellare.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi