[Recensione] The Journey Down: Chapter One (Switch eShop)

Questo gioco di avventura punta e clicca si basa sull’ispirazione afro-caraibica, in particolare sui suoi personaggi, basati su maschere africane. Mentre la faccia da maschera del personaggio principale di tanto in tanto lo fa sembrare rigido, mi ci sono abituato abbastanza velocemente, anche se alcune aree hanno una forte differenza tra i modelli di personaggi 3D e gli sfondi 2D. Anche la colonna sonora merita una menzione, poiché la musica accattivante aiuta a ambientare la scena.

Il viaggio verso il basso: il capitolo uno inizia con un accenno a una cospirazione, mentre un’organizzazione sinistra cerca un libro importante, ma poi si sposta su una stazione di servizio in rovina dove Bwana e Kito stanno cercando di capire come pagare un enorme debito verso la compagnia elettrica. Quando una donna si presenta alla ricerca di un libro lasciato dal proprio padre adottivo e chiede di noleggiare il proprio aereo, Bwana coglie l’occasione e si mette alla ricerca delle parti necessarie per far volare l’aereo.

Ora, l’aereo non è stato portato via da decenni, quindi questo dimostra di essere una vera ricerca. Per quanto riguarda il gameplay, The Journey Down utilizza un’interfaccia point-and-click di base che consente di interagire con altri personaggi, esaminare elementi e trascinare elementi raccolti dall’inventario da utilizzare nei puzzle. Gli enigmi sono piuttosto logici, anche se alcuni mi hanno messo un po ‘a capire. Come è tipico per questo tipo di gioco, in genere si tratta di capire come ottenere gli oggetti di cui hai bisogno e di entrare in nuove aree, sia che tu abbia a che fare con un uccello che custodisce una parte meccanica o convincere un marinaio che fai parte dell’equipaggio . Ci sono anche altri tipi di puzzle, e il gioco paralizza la loro assurdità.

L’umorismo è uno dei più grandi punti di forza di The Journey Down. Bwana commenta spesso la situazione ridicola (e la sua antipatia per i puzzle), e il gioco è stato riempito da momenti stupidi che mi hanno fatto ridere. Sfortunatamente, è più difficile giudicare la storia vera. Come indica il titolo completo, questo è solo il Capitolo Uno. Durando circa due ore, The Journey Down: Chapter One si concentra principalmente sulla riparazione dell’aereo. Da un lato, questo consente di concentrarsi su enigmi autonomi in un piccolo contesto, ma significa anche che ci sono solo suggerimenti della storia più ampia.

Tuttavia, questi suggerimenti sono intriganti. Anche se la trama immediata è banale, dà scorci di cose eccitanti a venire. C’è abbastanza costruzione del mondo nel Capitolo Uno per rendermi interessato a dove la storia di Bwana e Kito andrà da qui. Finché sai che è solo l’intro di una storia più lunga, The Journey Down: Chapter One è una scelta decente per gli appassionati di umoristici giochi d’avventura point-and-click.

Questo gioco di avventura punta e clicca si basa sull'ispirazione afro-caraibica, in particolare sui suoi personaggi, basati su maschere africane. Mentre la faccia da maschera del personaggio principale di tanto in tanto lo fa sembrare rigido, mi ci sono abituato abbastanza velocemente, anche se alcune aree hanno una forte differenza tra i modelli di personaggi 3D e gli sfondi 2D. Anche la colonna sonora merita una menzione, poiché la musica accattivante aiuta a ambientare la scena. Il viaggio verso il basso: il capitolo uno inizia con un accenno a una cospirazione, mentre un'organizzazione sinistra cerca un libro importante, ma poi…
VOTO FINALE - 6

6

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi