[Recensione] The Mooseman (Switch eShop)

Esibirsi come un gioco indie 2D The Mooseman è molto più di un semplice gioco di esplorazione. Avvolto da miti e storie storiche The Mooseman è una potente storia di significato etereo e culturale in un mondo dominato dagli spiriti.

La narrazione inizia quando uno sciamano di una tribù viene scelto per viaggiare attraverso tre strati del mondo, interagendo con gli spiriti di Komi e dimenticando le divinità del passato. Indossare il teschio di un Moose the Mooseman può interagire con gli spiriti Komi nel mondo spirituale e progredire attraverso il gioco rimuovendo la sua maschera per esplorare il mondo mortale.

Come un rompicapo 2D The Mooseman si muove attraverso i livelli che scivolano tra i frammenti che dividono il mondo mortale e spirituale mentre il gioco avanza. Ogni mondo ha una propria struttura ambientale, nonché flora e fauna, il che significa che Mooseman dovrà attrezzare e rimuovere la sua maschera di conseguenza per rimuovere gli ostacoli che bloccano il suo percorso.

Mentre il gioco è semplicistico, sono le immagini che attirano il pubblico e le fanno giocare. Dipinto in un quasi monocromatico palato The Mooseman trasuda arte. Gli sfondi sono esaltati dalla profondità con la colorazione verde acqua tra i grigi ei neri, che creano audaci ambienti straordinari che lasciano un’impressione permanente sul lettore.

Mentre il Mooseman si muove tra i tre strati del mondo, l’ambiente si evolve intorno a lui. I livelli inferiori del gioco sono la casa dei morti, pieni di gallerie e grotte scure che sono bagnate da fasci di luce e le anime degli spiriti che vivono lì. Una volta che il Mooseman attraversa i livelli superiori del gioco viene salutato con desolate pianure, scolpite dalla violenza, sorvegliate da spiriti violenti che uccideranno il Mooseman se scopriranno la sua presenza. Per un gioco così breve, la varietà degli ambienti è alta, il che significa che il gioco sembra più lungo e più profondo di quanto non sia in realtà.

Il mondo continua ad essere mozzafiato per tutta la durata del gioco, con la musica potente quanto la grafica. La colonna sonora complimenta magnificamente la natura di questo indie con strumenti a fiato in legno che creano un’aura pacifica durante i momenti di calma ma, un cambiamento di passo e passo ha un effetto notevole sull’atmosfera. Quando appaiono rari nemici, c’è un improvviso cambiamento di urgenza nel gioco, spinto ancora di più dal senso di fretta trasportato attraverso lo spartito musicale del gioco.

La maggior parte del lento viaggio del Mooseman attraverso una varietà di paesaggi viene intrapresa in solitudine, e gli spiriti dei morti sono per lo più gli unici compagni degli sciamani. Tuttavia ci sono minacce sparse in ogni livello che il Mooseman deve superare in astuzia. Le morti sono frequenti nel gioco, ma servono ad insegnare al giocatore come affrontare meglio ogni scenario, e sebbene la morte sia comune, i tempi di ri-spawn rapidi impediscono a questo aspetto del gameplay di diventare frustrante e fastidioso.

La narrativa del gioco è in gran parte ambigua, ma la storia può essere patchata insieme attraverso la scoperta di artefatti e oggetti da collezione. Dopo aver letto le descrizioni di questi articoli sulla tribù Komi e le soluzioni ai puzzle possono essere scoperti. Tra la narrazione di ogni capitolo è parlato in una lingua straniera con narrazione inglese in cima al testo, questo approfondisce la leggenda di The Mooseman e rende l’intero gioco indie più ambientato nei suoi miti e leggende.

Forse l’unico lato negativo di The Mooseman è la sua natura ripetitiva in coppia con un breve tempo di esecuzione. Ciascuno dei puzzle ha la stessa soluzione e sono resi unici solo dalla posizione e dalle pattuglie nemiche. Anche se questo gioco spirituale non è mai stato concepito come un vero rompicapo impegnativo, gli indovinelli e gli enigmi presenti alla fine del gioco si sentono marginalmente noiosi, cosa che può causare il trascinamento di questo breve gioco.

The Mooseman è un’intuizione stimolante nei miti del passato, con ambienti fiorenti, colonne sonore avvincenti e scenografie visivamente sbalorditive, The Mooseman è un viaggio nel passato che non vuoi perdere.

Esibirsi come un gioco indie 2D The Mooseman è molto più di un semplice gioco di esplorazione. Avvolto da miti e storie storiche The Mooseman è una potente storia di significato etereo e culturale in un mondo dominato dagli spiriti. La narrazione inizia quando uno sciamano di una tribù viene scelto per viaggiare attraverso tre strati del mondo, interagendo con gli spiriti di Komi e dimenticando le divinità del passato. Indossare il teschio di un Moose the Mooseman può interagire con gli spiriti Komi nel mondo spirituale e progredire attraverso il gioco rimuovendo la sua maschera per esplorare il mondo…
VOTO FINALE - 7.2

7.2

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi