[Recensione] The Mummy Demastered (Switch eShop)

Per anni non ci sono stati grandi adattamenti di film come in passato. È vero che la maggior parte erano mediocri, ma di tanto in tanto ci sono state piacevoli sorprese, come X-Men Origins, il famoso GoldenEye o perché no, Aladdin o The Lion King. Ora la maggior parte degli adattamenti va direttamente al cellulare con giochi sicuri e che devono costare poco, il che riduce il rischio. Per questi motivi è stato sorprendente quando WayForward ha annunciato The Mummy Demastered, che sarebbe poi uscito più tardi rispetto al film e sopra sarebbe stato uno stile classico Metroidvania. Questo non significa che il film, anche se ho avuto modo di apprezzarlo (con tutti i suoi difetti, sì), è stato accolto molto male, il che danneggia quasi tutti i prodotti che ne derivano. Questo titolo può sfuggire alla maledizione della mummia o soccombere ad essa?

Quando si dice che The Mummy Demastered è basato sul film, la verità è che stiamo affrontando qualcosa di molto, molto tangenziale. Sì, abbiamo visitato diverse fasi del film, siamo parte della società responsabile della caccia ai mostri e combattiamo contro Ahmanet, l’argomento non segue davvero. Non vediamo il personaggio di Tom Cruise, e il nostro capo sembra Russel Crow nel bianco dei suoi occhi. Invece, controlliamo un soldato senza un nome (o faccia, davvero) di Prodigium con la missione di porre fine alla minaccia che Ahmanet posa per Londra. Né più né meno, e la verità è che non mancano altri dettagli o qualcosa del genere.

Dicendo che siamo di fronte a un Metroidvania, è nel senso più letterale. In effetti, lo studio WayForward ha scelto di guardare al passato (parte del sottotitolo deriva da Demastered), quindi ci troviamo di fronte a un gioco pieno di piattaforme, azioni ed esplorazioni. Alcuni esempi di quello stile di progettazione di un tempo è che se entriamo in una stanza, facciamo pagare tutti i nemici, usciamo e poi torniamo indietro, i mostri riappariranno.

La mappa sarà aperto come stiamo ottenendo nuove armi, come ogni buon metroidvania, in modo che se in un primo momento ci imbattiamo in una porta di legno, allora possiamo tornare e volare attraverso l’aria quando noi le granate. Il progresso poi si basa principalmente sulle nuove armi si ottiene (diversi tipi di granate, fucili d’assalto, fucili da caccia, lanciafiamme, ecc) e la capacità di ottenere i rotoli all’interno di diverse statue. Alcune di queste abilità sono meno spettacolari, come aumentare la velocità dopo un buon sprint, ma altre sono più utili, come aumentare l’altezza dei nostri salti. Al momento delle riprese, avremo sempre il fucile d’assalto standard, che non è il più dannoso del mondo, ma ha munizioni infinite. Tuttavia, il resto delle armi ha munizioni limitate, quindi dovremo usare queste armi attentamente per non rimanere senza proiettili nel momento più inopportuno.

Per attaccare, possiamo sparare in 8 direzioni, come nei giochi precedenti, quindi devi posizionarti correttamente per schivare gli attacchi e, allo stesso tempo, fare danni. I mostri che affrontiamo hanno abbastanza facile da apprendere modelli di attacco, quindi anche se all’inizio ci costerà un po ‘per combattere alcuni di loro, presto li faremo mordere la polvere. La stessa cosa non succede con i boss finali, che sono molto più difficili, ma piuttosto eccitanti.

In generale, The Mummy Demastered non è molto particolare se conosciamo il genere, eccetto per alcuni dettagli. La difficoltà è piuttosto forte, quindi saremo sempre consapevoli della nostra salute, essendo molto felici quando troviamo una stanza nascosta in cui aumentare la nostra vita. Questo è fondamentale, poiché quando muore, il nostro personaggio finirà per essere mummificato. Poi passeremo a controllare un altro soldato dall’ultima stanza di salvataggio, con solo le attrezzature di base, pur mantenendo le capacità dei papiri che abbiamo trovato. Se vogliamo recuperare le armi e gli altri miglioramenti, dovremo trovare il nostro vecchio sé, ucciderlo e recuperare ciò che ci appartiene. Sulla carta questa idea è abbastanza buono, ma quando si uccide un boss, andremo per la nostra squadra, e poi di nuovo per la testa, che può tagliare tutto il tempo. Con questo, a seconda dei tempi in cui moriamo, questa meccanica ci infastidirà più o meno.

Con tutto questo, il livello della meccanica The Mummy Demastered è il più divertente, ma non che sia molto resistente. Completa la storia non ci vorranno molte ore, ma se vogliamo avere tutti i segreti, sì, ci saranno alcune ore in più incollati allo schermo. Visivamente, lo stile di pixel art utilizzato è fantastico, mostrando personaggi con molte animazioni e scenari abbastanza dettagliati. Dicevo che abbiamo visitato alcune scene del film, ed è grazie a questo lavoro artistico che possiamo identificarle, dal momento che il film in quanto tale non è che fosse troppo iconico. Il suono mi è piaciuto di più. Da un lato, la colonna sonora ha molte delle canzoni più orecchiabili, con un buon tocco anni Ottanta che si sente infinitamente migliore rispetto alla colonna sonora generica del film. Non c’è voce, ma gli effetti sonori riescono a essere all’altezza.

The Mummy Demastered potrebbe non essere il miglior lavoro che WayForward abbia fatto (il recente Shantae è molto meglio, per esempio), ma ciò non significa che non sia abbastanza divertente. Riesce ad agganciare fin dal primo momento grazie ai suoi controlli precisi, all’ottima sezione tecnica e alle riprese intense. D’altra parte, non è che sia la migliore Metroidvania degli ultimi anni, né particolarmente originale, ed è piuttosto generica. La sua meccanica principale per combattere contro il nostro vecchio sé mummificato non è male, ma finisce per essere fastidiosa, quindi perde forza.

È curioso che in questo adattamento, ciò che è probabilmente peggio è la licenza, dal momento che significa che non stiamo affrontando un titolo molto più sorprendente. Anche così, si rivela essere un gioco divertente, quindi se vuoi un buon gioco d’azione, piattaforme ed esplorazione, The Mummy Demastered ti soddisferà senza dubbio.

Per anni non ci sono stati grandi adattamenti di film come in passato. È vero che la maggior parte erano mediocri, ma di tanto in tanto ci sono state piacevoli sorprese, come X-Men Origins, il famoso GoldenEye o perché no, Aladdin o The Lion King. Ora la maggior parte degli adattamenti va direttamente al cellulare con giochi sicuri e che devono costare poco, il che riduce il rischio. Per questi motivi è stato sorprendente quando WayForward ha annunciato The Mummy Demastered, che sarebbe poi uscito più tardi rispetto al film e sopra sarebbe stato uno stile classico Metroidvania. Questo non significa…
VOTO FINALE - 8.4

8.4

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi