[Recensione] West of Dead

Proprio in questi giorni il Nintendo Switch eShop ha accolto un nuovo titolo roguelite che vi consigliamo di non sottovalutare assolutamente. West of Dead è un progetto che sembra essere nato proprio per abbracciare la filosofia ibrida della console Nintendo, offrendo un gameplay avvincente e profondo ma allo stesso tempo rapido ed estremamente adatto ad essere fruito in sessioni di modesta durata, esattamente quel tipo di esperienza che sta facendo la fortuna di Nintendo Switch. West of Dead è sicuramente un titolo che già ha potuto dare prova della sua validità fin dal suo primo annuncio, e in occasione del suo rilascio anticipato su Steam, e dopo aver aspettato pazientemente per un mese più dei nostri colleghi PC è finalmente arrivato il momento di provarlo su Nintendo Switch, evento che stavamo aspettando con un certo interesse. Non perdiamo altro tempo, dunque, e tuffiamoci a capofitto nel magico mondo di West of Dead, titolo di Upstream Arcade (sviluppatore) e Raw Fury (publisher) che cerca di portare un pò di novità all’interno di un genere ormai più volte riproposto.

I giochi sparatutto Twin-Stick sono tornati in auge negli ultimi anni. Insieme ai giochi platform, è interessante scoprire quali nuove idee gli sviluppatori possono introdurre in un genere di gioco che sembra essere semplice. L’innovazione è ciò che mantiene vivo il mondo dei giochi e West of Dead non fa eccezione a questo caso.

Torniamo al vecchio west, pronti a morire più e più volte. Che si tratti di una pallottola vagante, di un disaccordo in qualche saloon o dello sfortunato calcio di un cavallo, sei entrato nella terra dei morti e dritto in purgatorio. Il prossimo passo è capire cosa c’è dopo e combattere alcuni mostri che vogliono che tu rimanga morto.

Mettiti nei panni del morto William Mason. In West of Dead, esplorerai un luogo noto come Purgatorio. Per dirla semplicemente, un luogo tra la vita e la morte. Incontrerai creature bizzarre e volti amichevoli che ti aiuteranno nel tuo viaggio attraverso le profondità del Purgatorio. Durante la tua permanenza in Purgatorio, incontrerai frammenti di memoria che, pezzo dopo pezzo, sveleranno il tuo passato.

West of Dead si gioca come uno sparatutto a doppia levetta con l’uso tattico dell’ambiente circostante. Nasconditi dietro le coperture mentre pianifichi il tuo approccio ai tuoi nemici. Lanterne saranno sparse per le stanze che hanno la possibilità di contenere i nemici. Le lanterne possono essere utilizzate per portare luminosità alla stanza e stordire i tuoi nemici per un breve periodo di tempo. Intorno all’area incontrerai altari che renderanno le cose più facili. Alcuni altari contengono armi e alcuni saliranno di livello. L’aumento di livello significa un vantaggio in termini di salute, danni da arma da fuoco o ricarica delle abilità. A proposito dei nemici in West of Dead, incontrerai bestie, cacciatori e talvolta fuorilegge. Incontrerai anche nemici ancora più potenti durante il tuo viaggio attraverso il Purgatorio, sono solo in agguato nell’oscurità in attesa del tuo arrivo. Avrai anche accesso a un arsenale di armi che troverai sparse per le aree.

Come accennato in precedenza, le armi possono essere trovate negli altari sparsi per la mappa. Il baule può anche contenere oggetti che puoi usare, l’unico svantaggio è il cooldown. Gli oggetti possono essere qualsiasi cosa, da un candelotto di dinamite a un distintivo che ridurrà la velocità di ricarica. Dato che le munizioni sono infinite, puoi ricaricare quanto vuoi. Sarai il più vulnerabile nel periodo che stai ricaricando. Tra le fasi potrai anche parlare con una strega e un barista. La strega funziona come un negozio in cui puoi acquistare oggetti sbloccabili permanenti come una bottiglia per conservare la pozione della salute. È anche lì che potrai accedere a più armi e renderle acquistabili in futuri forzieri. Il barista ti aiuterà ripristinandoti in piena salute e riempiendo la tua bottiglia. La bottiglia sarà la tua migliore amica nelle fasi successive poiché i nemici diventeranno più potenti.

Ogni area che ho ripulito dai nemici durante le mie innumerevoli ore in compagnia di West of Dead era completamente diversa. Il gioco si concentra sulle stanze generate proceduralmente. Questo presenta un chiaro vantaggio di non affrontare di nuovo lo stesso gruppo di nemici, ma può anche essere un problema se state cercando un oggetto specifico che avete perso in una stanza precedente prima di morire. Indipendentemente da ciò, questo elemento del gioco ha mantenuto le cose fresche e mi ha sfidato costantemente, proprio come dovrebbe fare un roguelite che si rispetti.

West of Dead è impegnativo e morirai molto. Se muori, devi giocare di nuovo il capitolo per fare ulteriori progressi. Morire in questo gioco sembra anche davvero gratificante a causa degli aggiornamenti permanenti che puoi sbloccare quando interagisci con la strega. Lo sblocco di aggiornamenti permanenti rende il gioco più divertente e ti incoraggia davvero a continuare a giocare. Imparerai anche i meccanismi del gioco e le conoscenze su come agire in determinate situazioni. Se vuoi entrare nel genere roguelike, direi che West of Dead è un buon punto di partenza. Ti catapulta nella natura spietata di questi tipi di giochi.

La base roguelike della generazione procedurale diventa naturalmente anche un’arma a doppio taglio. In alcune piste è possibile attraversare una determinata area in pochi minuti, raccogliendo armi decenti e potenziamenti del personaggio lungo la strada. Nei tentativi più sfortunati, viene speso molto tempo per rintracciare ed esplorare le propaggini dalle stanze che ti sei perso la prima volta. Successivamente la capacità di teletrasportarsi allevia questo tempo morto, il che va benissimo finché non si muore di nuovo. Tuttavia, almeno non stai attraversando meccanicamente la stessa disposizione di corridoi e arene.

West of Dead deve essere uno dei giochi più eleganti in circolazione. Lo stile artistico da cartone animato combinato con il tema gotico occidentale fa davvero risaltare il gioco ancora di più. Posso senza esitazione dire che West of Dead sembra un capolavoro. Tutto, dalle ombre e dall’illuminazione, è stato eseguito perfettamente. Gli sviluppatori hanno posto i colori al centro dell’attenzione, facendo uso di rossi e colori scuri per risuonare l’atmosfera del purgatorio e senza speranza in cui Mason si immerge ulteriormente. Lo stesso Mason era una figura misteriosa, ma curiosa, vestita con i suoi abiti neri, ma che possedeva anche una testa di teschio fiammeggiante. La colonna sonora sembra perfetta per questo gioco! È una colonna sonora che ti aspetteresti per un gioco a tema western poiché uno degli strumenti più evidenti è la chitarra.

West of Dead, nel complesso, è stata un’esperienza davvero piacevole per me nonostante ci siano stati alcuni momenti di alti e bassi. L’ho trovato sia stimolante che gratificante piacevole, con un gameplay che mi ha interessato in quanto fluido e sfidante, nonostante per natura non sia adatto a tutte le tipologie di giocatori (quelli poco avvezzi al genere per esempio). Per quanto riguarda Nintendo Switch non solo segnaliamo che il titolo risulta piacevole al pari di tutte le altre piattaforme sulle quali il gioco è stato reso disponibile, ma siamo abbastanza sicuri di come la sua formula assolutamente appagante si sposi in maniera pressoché perfetta con la filosofia dell’ibrida Nintendo. Se amate i titoli dove l’avanzamento richiede impegno e dedizione vi consigliamo di farlo vostro quanto prima, anche senza aspettare alcuno sconto.

Proprio in questi giorni il Nintendo Switch eShop ha accolto un nuovo titolo roguelite che vi consigliamo di non sottovalutare assolutamente. West of Dead è un progetto che sembra essere nato proprio per abbracciare la filosofia ibrida della console Nintendo, offrendo un gameplay avvincente e profondo ma allo stesso tempo rapido ed estremamente adatto ad essere fruito in sessioni di modesta durata, esattamente quel tipo di esperienza che sta facendo la fortuna di Nintendo Switch. West of Dead è sicuramente un titolo che già ha potuto dare prova della sua validità fin dal suo primo annuncio, e in occasione del suo rilascio anticipato…
Scendi nel mondo cupo e sinistro di Purgatory in questo frenetico sparatutto che combina la fluidità delle due levette e l'uso tattico dei ripari. Mettiti al riparo e sconfiggi i nemici in terreni di caccia sconosciuti a generazione procedurale.

West of Dead

VOTO FINALE - 8.6

8.6

Scendi nel mondo cupo e sinistro di Purgatory in questo frenetico sparatutto che combina la fluidità delle due levette e l'uso tattico dei ripari. Mettiti al riparo e sconfiggi i nemici in terreni di caccia sconosciuti a generazione procedurale.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi