[Recensione] When Ski Lifts Go Wrong (Switch eShop)

È ironico che il primo gioco dello sviluppatore Huge Calf Studio sia intitolato When Ski Lifts Go Wrong perché gran parte di esso va bene. When Ski Lifts Go Wrong è stato lanciato per la prima volta verso la fine del 2017, con accesso anticipato a Steam con il nome Carried Away. Pubblicato da Curve Digital, il gioco è ora disponibile per PC e Nintendo Switch per la versione completa. Anche se la sua grafica a basso numero di poligoni potrebbe non sembrare molto, questa è un’esperienza ingannevolmente difficile e soddisfacente che trasuda fascino.

When Ski Lifts Go Wrong è un puzzle nella vena di Bridge Constructor. Il giocatore ha il compito di costruire ogni sorta di attrazioni sciistiche dalle seggiovie alle gondole ai ponti. Il gioco è basato sulla fisica e il minimo errore di costruzione può comportare, come suggerisce il nome, esilaranti fallimenti. Anche quando tutto va storto anche se il gioco è un’assoluta delizia.

Il più grande peccato che può essere posto a When Ski Lifts Go Wrong è che ci vuole molto tempo per andare avanti. Il gioco getta tutte le sue meccaniche di base sul giocatore in attacco. Il concetto centrale del gioco non cambia mai. Tutti i livelli di When Ski Lifts Go Wrong 104 coinvolgono gli sciatori, gli snowboarder e talvolta anche i piloti di motoslitta da un capo all’altro del palco. La sfida è tutto su come portarli al punto finale con determinate condizioni. Tutte le variabili coinvolte possono essere disorientanti all’avvio del gioco.


Mentre le basi di When Ski Lifts Go Wrong è la costruzione di torri elaborate per trasportare gli appassionati di sport sulla neve, un sacco di diversi fattori entrano in questo compito. Dopo i pochi livelli di tutorial, il gioco richiede al giocatore di fare quasi tutto da solo; dal collocare le fondazioni della torre alla scelta dei materiali. Tutto conta. Ad esempio, i registri creano torri robuste con materiali minimi, ma sono anche molto più costosi delle semplici assi di legno. Per quanto il gioco sembra triste, i sensitivi non sono uno scherzo. Se una torre è fragile e costruita con assi disordinati, manderà gli sciatori alla loro morte da bambola di pezza. Mentre i fallimenti possono essere divertenti nella loro gloria distruttiva, le prime ore del gioco sono grezze in quanto la quantità di elementi da considerare è più travolgente che divertente.

Il gioco è ancora una sfida ma è il livello perfetto di sfida. La soluzione è evidente ma è appena fuori dalla portata. Questo leggero livello di presa in giro del cervello è così gratificante da superare ancora e ancora. When Ski Lifts Go Wrong aggiunge anche intelligentemente obiettivi extra ai livelli oltre a passare dal punto A al punto B. Ci sono delle restrizioni di budget aggiunte agli ascensori o medaglie extra da collezionare posizionate in luoghi pericolosi (come tra due alberi alti).

C’è anche variazione. Occasionalmente il gioco passa a controllare lo sciatore, lo snowboarder o chiunque. Il giocatore sarà costretto a costruire un salto ed essere messo in controllo diretto degli appassionati di sport sulla neve per portarli sul traguardo Trials o stile Hot Wheels. Questi livelli non sono così brillanti come la variazione degli impianti di risalita in quanto sono molto più semplici ma mantengono il gioco fresco. Verso la fine della campagna, l’attenzione passa anche dalle montagne coperte di neve a quelle erbose e incarica il giocatore di creare attrazioni per i cercatori di thriller in cerca d’estate. Una volta conquistata la ripida curva di apprendimento, la campagna When Ski Lifts Go Wrong offre uno dei giochi rompicapo migliori e più profondi.

Anche la campagna è lunga. Con oltre 100 livelli, che possono richiedere circa 15 minuti o più per completare ciascuno a seconda del tuo livello di abilità, c’è un investimento sostanziale e degno di tempo in When Ski Lifts Go Wrong. Purtroppo una volta che la campagna è finita non c’è più vita nel gioco. C’è un editor di livelli che funziona bene e simula creativamente per un certo tipo di giocatore. Tuttavia non è possibile condividere o scaricare livelli da altri giocatori su Nintendo Switch o PC. È possibile condividere foto e video delle tue creazioni, ma non c’è interazione con il giocatore che è un’enorme opportunità mancata.

Delle due versioni del gioco il PC potrebbe essere superiore. When Ski Lifts Go Wrong funziona e funziona alla grande su Nintendo Switch, ma si sente un po ‘scomodo mappato a un controller. È un problema inevitabile, ma l’utilizzo del mouse o la riproduzione dello Switch in modalità palmare con il touchscreen offre un’esperienza di controllo migliore. Indipendentemente dalla piattaforma, però, When Ski Lifts Go Wrong è un gioco incredibilmente utile anche se gli orari di apertura possono essere frustranti.

È ironico che il primo gioco dello sviluppatore Huge Calf Studio sia intitolato When Ski Lifts Go Wrong perché gran parte di esso va bene. When Ski Lifts Go Wrong è stato lanciato per la prima volta verso la fine del 2017, con accesso anticipato a Steam con il nome Carried Away. Pubblicato da Curve Digital, il gioco è ora disponibile per PC e Nintendo Switch per la versione completa. Anche se la sua grafica a basso numero di poligoni potrebbe non sembrare molto, questa è un'esperienza ingannevolmente difficile e soddisfacente che trasuda fascino. When Ski Lifts Go Wrong è…
VOTO FINALE - 6.7

6.7

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi