[Recensione] Widget Satchel

Widget Satchel entra a gamba tesa nel mondo delle produzioni indipendenti con un’idea talmente semplice da farci esclamare “perché nessuno ci ha mai pensato prima?” ma sfruttata a dovere dal team di sviluppo Noble Robot che è riuscito a dar vita ad un progetto talmente bizzarro da finire per essere preso estremamente sul serio. Il suo arrivo su Nintendo Switch è per noi l’occasione migliore per parlarvene in queste pagine, e dunque mettetevi comodi che stiamo per entrare in un folle universo, state certi che lo adorerete.

Ma di cosa stiamo parlando, dunque? Beh, nello specifico di un platform con puzzle e un sacco di azione con protagonista un furetto che va in giro con una borsa a raccogliere oggetti a non finire, con l’obiettivo di accumularli e riutilizzarli a proprio vantaggio man mano che progrediremo lungo l’avventura principale. Un gioco ricco di meccaniche ma semplice da padroneggiare, che permetterà di essere apprezzato da qualsiasi tipologia di giocatore proprio grazie alla grande versatilità degli approcci offerti dal level design di ciascun livello. La meccanica principale del gioco, infatti, si basa fortemente sulla gestione sapiente del peso del nostro bagaglio, consentendo sia di dirigersi velocemente verso l’uscita sia di dedicarsi alla raccolta cercando di portare con noi quanti più widget possibili.

Ci verrebbe quasi naturale chiedervi di fidarvi di noi quando vi diciamo di prendere seriamente in considerazione l’acquisto del gioco, ma ovviamente è nostro dovere illustrarvi per bene le motivazioni di questo nostro suggerimento. Innanzitutto Widget Satchel è un titolo molto vario e che ci offre numerosi spunti di gameplay grazie ai quali non sentire mai alcuna sensazione di ripetitività. Tra enigmi, piccoli segreti e fasi platform (forse le uniche a volte critiche a causa dell’estrema caoticità di alcune situazioni, in ogni caso perfettamente gestite e coerenti con le intenzioni originali) tutti si potranno divertire senza mai sentire addosso il peso della frustrazione.

La meccanica della raccolta è molto interessante, poiché come dicevamo raccogliendo oggetti il nostro peso aumenterà rendendoci di conseguenza più complessi i movimenti. Per questo se giocando vi renderete conto di essere impacciati la colpa non sarà del sistema di controllo, su Nintendo Switch perfettamente ottimizzato sia per il pro controller che per i Joy-Con, ma probabilmente del fatto che vi state portando appresso troppa zavorra. Liberarsi dei widget raccolti è altresì molto semplice, poiché basta subire danno od utilizzarli per costruire ulteriori strumenti in grado di permetterci di sbloccare nuovi percorsi od aree.

Questa meccanica introduce un interessante elemento in stile metroidvania al gioco (gli sviluppatori non a caso lo hanno etichettato come “ferretroidvania”), aspetto che non solo abbiamo apprezzato ma che ci ha anche permesso di goderne a pieno le meccaniche altrimenti forse troppo basilari o scontate. Dopotutto ormai il genere metroidvania è forse stato fin troppo abusato in quest’ultimo periodo, ed è proprio per questo motivo che abbiamo enormemente gradito l’intenzione degli sviluppatori di partire da dei pretesti originali e che permettessero alla produzione di non suonare mai come di già visto. L’ambiente di gioco è dunque molto originale, interessantissimo da esplorare e pieno zeppo di segreti da scoprire, proprio come piace ai veterani del genere. Ovviamente non mancano gli immancabili potenziamenti, con i quali permettere all’esplorazione di procedere allontanandosi dalla linearità tipica dei più semplici platform.

Anche i nemici godono di una buona varietà, con molti di essi che necessiteranno di essere ben studiati per essere affrontati e sconfitti. La curva di difficoltà ci è sembrata ben calibrata, in modo da sfidare il giocatore man mano che progredisce nel gioco ma senza mai portarlo a frustrazione. L’ottimo sistema di comandi ci permette di avere sempre il controllo della situazione, per cui anche se i nemici inizieranno a farsi tosti e numerosi noi saremo sempre pronti a farli fuori. Certo, in alcune sezioni il ritmo di gioco è risultato forse fin troppo frenetico, con il protagonista che talvolta è difficile da seguire con attenzione e quindi causando qualche grattacapo di troppo. Niente di grave, sia chiaro, ma è bene precisarlo per coloro che si aspettano un titolo rilassato o estremamente lineare. Anche gli enigmi talvolta risultano fumosi, ma con un pò di pratica anche qui è possibile padroneggiare il tutto senza alcun problema di sorta.

Un altro aspetto molto interessante di Widget Satchel è la sua rigiocabilità, in quanto il titolo gode di un valido post game con il quale dedicarsi a nuove sfide in compagnia del simpatico protagonista. Widget Satchel, nel complesso, è stata un’esperienza davvero piacevole per me nonostante ci siano stati alcuni momenti di alti e bassi. L’ho trovato sia stimolante che gratificante, con una gameplay che mi ha interessato in quanto fluido e divertente. Per quanto riguarda Nintendo Switch non solo segnaliamo che il titolo risulta piacevole al pari di tutte le altre piattaforme sulle quali il gioco è stato reso disponibile, ma siamo abbastanza sicuri di come la sua formula leggera ma assolutamente appagabile si sposi in maniera pressoché perfetta con la filosofia dell’ibrida Nintendo. Se amate i titoli dove l’umorismo riveste un ruolo chiave per l’esperienza vi consigliamo di farlo vostro quanto prima, anche senza aspettare alcuno sconto.

Widget Satchel entra a gamba tesa nel mondo delle produzioni indipendenti con un’idea talmente semplice da farci esclamare “perché nessuno ci ha mai pensato prima?” ma sfruttata a dovere dal team di sviluppo Noble Robot che è riuscito a dar vita ad un progetto talmente bizzarro da finire per essere preso estremamente sul serio. Il suo arrivo su Nintendo Switch è per noi l’occasione migliore per parlarvene in queste pagine, e dunque mettetevi comodi che stiamo per entrare in un folle universo, state certi che lo adorerete. Ma di cosa stiamo parlando, dunque? Beh, nello specifico di un platform con…
Widget Satchel è un'avventura elettrizzante per un piccolo ladro, con enigmi diabolici, platform gioioso e dozzine di oggetti da collezione nascosti. Mentre inciampi ancora di più nella stazione che sfugge ai tuoi custodi umani, rubi cose come widget e calzini. E li metti via, perché sei un furetto.

Widget Satchel

VOTO FINALE - 7.5

7.5

Widget Satchel è un'avventura elettrizzante per un piccolo ladro, con enigmi diabolici, platform gioioso e dozzine di oggetti da collezione nascosti. Mentre inciampi ancora di più nella stazione che sfugge ai tuoi custodi umani, rubi cose come widget e calzini. E li metti via, perché sei un furetto.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi