[Recensione] Your Toy

Your Toy è un gioco horror indie pubblicato pochi giorni fa su Nintendo Switch, ed ha tutte le carte in regola per essere un ottimo titolo per tutti gli amanti dei così detti room escape, genere che personalmente adoro. Your Toy si concentra sui giocattoli dell’infanzia dimenticata di un uomo. Più in particolare un orsacchiotto che è piuttosto incazzato per essere stato mutilato, gettato nell’acqua, fatto a pezzi e cucito di nuovo insieme ed è tornato per vendicarsi del suo ex proprietario. Sembra un contesto abbastanza decente per un gioco horror, no? Vediamo però come questo si comporta in termini ludici e, soprattutto, su Nintendo Switch.

Quindi, Your Toy è un gioco di fuga-horror. Tutto avviene tramite un punto di vista in prima persona, in cui si avvia il gioco svegliandosi in un bagno. Hai un numero di oggetti come una chiave e un telefono, e non ci vuole molto tempo prima di andare via per risolvere i problemi. Ma il telefono è bloccato da una password e se vai nella sezione mappa trovi che sei nei bagni della vecchia scuola. Così quello che ora? Bene, questo è il punto cruciale delle cose proprio lì, perché è un gioco complicato e avrai bisogno del tuo cervello per essere alla massima velocità per uscire da questo dannato bagno.

Tu giochi Your Toy camminando e esaminando ciò che ti circonda. Puoi eseguire lo zoom in modo da poter esaminare gli oggetti e c’è anche l’opzione per “usare” le cose. C’è anche un pulsante di salto, ma non credo di aver mai avuto bisogno di usarlo. Raccogli oggetti, controllandoli per trovare indizi o combinandoli per fornire equipaggiamento extra. Ad esempio, un pezzo di legno e una testa di martello fanno… un martello. Anche se questa è sicuramente una delle soluzioni più semplici per gli enigmi trovati in Your Toy. Alcuni oggetti hanno strani numeri o simboli su di essi, come un tubo di carta igienica che fornirà una soluzione essenziale verso la fine del gioco. Quando crei determinati oggetti puoi usarli per superare ostacoli, con alcuni progetti di escape room molto intelligenti e puzzle all’interno di puzzle tutti trovati in cima a un puzzle più profondo. È un gioco molto intelligente.

I giocattoli infestati e gli scolari ridacchianti sono qualcosa che ho visto centinaia di volte prima, ma per qualche motivo tutto questo nel gioco riesce a fare spesso paura. Suppongo che se non è rotto, non aggiustarlo, e questo gioco crea una prima metà molto spaventosa, con i tuoni e le porte che producono suoni di bussare da soli. È un’atmosfera molto inquietante che continua fino alla rivelazione di un mostro spaventoso e delle sue intenzioni omicide. La seconda metà di Your Toy non è così terrificante, e questo è dovuto al fatto che tu ora sai cosa ti sta dando la caccia. La storia trovata al suo interno però ha alcuni tocchi, con buoni trucchi horror di vecchio stile usati quando necessario. Ma ha un sottotesto sufficiente a renderlo interessante e intrigante. Ci sono alcuni bei spaventi, oltre a un misto di tristezza e potenza per quanto riguarda i giocattoli e i ricordi d’infanzia perduti. È una mente di gioco piuttosto corta e, a seconda di quanto sei bravo a risolvere i rompicapo, probabilmente troverai il tuo tempo con Your Toy da qualche parte tra l’una e due ore.

Your Toy ha dimostrato, durante la maggior parte del tempo, di essere un’esperienza piuttosto complessa da digerire. Forse il più grande risentimento con il gioco è che i controlli non sembrano funzionare correttamente la maggior parte delle volte, così come la telecamera. Tuttavia non è affatto male; mentre i controlli potevano essere frustranti, a volte gli enigmi del gioco erano abbastanza intelligenti. Spesso richiedevano al giocatore di combinare parti per ricostruire qualcosa o tenere un particolare oggetto fino al momento giusto.

La maggior parte della storia di Your Toy è trasmessa attraverso diversi tipi di testo. Sia che l’orsacchiotto ti scriva o trovi uno dei tanti pezzi di scarto che riempiono il retro di ciò che è accaduto. Il livello di abbandono, e per mancanza di una parola migliore, tortura l’uomo che ha messo l’orsacchiotto attraverso quando era un bambino è sapientemente trasmesso attraverso i messaggi e disegni. Devo dire che il personaggio principale si meritava quello che Teddy gli stava facendo passare perché il ragazzo era un po’ crudele. Taglio a metà dell’orsacchiotto solo per vedere di che pasta era fatto, gettandolo nella spazzatura una volta ricucito insieme solo perché era brutto.

La metà successiva di Your Toy ha iniziato a cambiare la mia opinione su di esso. In tutta onestà, ero pronto a strappare a questo gioco uno nuovo. Non era affatto spaventoso, mi sentivo come se non fosse stato un business che si definiva un gioco horror. Mi sono sentito come se fossi intrappolato in quell’episodio di Supernatural in cui la ragazza desidera che il suo orsacchiotto diventi vivo. Poi la metà successiva di Your Toy mostra l’uomo che cerca di riparare la sua relazione con l’orsacchiotto. Ci scusiamo, proviamo sentimenti e, cosa più importante, il gameplay diventa più interessante. Nulla cambia esteticamente, Your Toy inizia solo ad avere obiettivi più chiari e un senso generale di direzione. Il gioco cambia da “Perché diavolo è questa cosa che mi insegue” semplicemente per dover sopravvivere e rendere giusto il torto che hai commesso.

Per portare questa recensione a una conclusione, Your Toy è un gioco imperfetto. Gli enigmi, anche se intelligenti, a volte sono esasperanti. I comandi non vengono sempre riconosciuti durante il gioco. Ti costringe al menu principale ogni volta che muori, il che è decisamente fastidioso. Il dover aspettare per ricaricarsi di solito richiede diversi momenti e tipo di pause che abbattono la piccola immersione che si stava creando. L’ultima metà della storia riscatta definitivamente la metà precedente.Riesce a coinvolgere effettivamente il pubblico e inizia a mostrare le caratteristiche di un’esperienza che merita. Nonostante ciò, lo consiglio agli amanti del genere, poiché lo ritengo un titolo assolutamente da provare, anche al netto dei difetti riscontrati.

Your Toy è un gioco horror indie pubblicato pochi giorni fa su Nintendo Switch, ed ha tutte le carte in regola per essere un ottimo titolo per tutti gli amanti dei così detti room escape, genere che personalmente adoro. Your Toy si concentra sui giocattoli dell'infanzia dimenticata di un uomo. Più in particolare un orsacchiotto che è piuttosto incazzato per essere stato mutilato, gettato nell'acqua, fatto a pezzi e cucito di nuovo insieme ed è tornato per vendicarsi del suo ex proprietario. Sembra un contesto abbastanza decente per un gioco horror, no? Vediamo però come questo si comporta in termini…
VOTO FINALE - 6.7

6.7

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi